Prossime mosse di Draghi, parla Becchi: “Ora Conte attento alla Merkel e minibot”

Mario Draghi annuncia che la Banca centrale Europea a partire dal 2019 non acquisterà più i titoli di stato dei paesi dell’eurozona, misura necessaria ad aumentare la disponibilità monetaria. e questo potrebbe provocare pesanti ripercussioni sull’Italia che ha un alto debito pubblico. Una mossa che non ha sorpreso affatto il filosofo Paolo Becchi intervistato da […]

Continua a leggere