Back to school con le novità di Mozilla

News

Condividi!

Settembre, il mese dei grandi rientri: a lavoro ma soprattutto a scuola e all’università. Adolescenti e ragazzi piùà grandi si preparano dopo un lungo periodo di vacanza a tornare sui libri e può capitare di aver perso il ritmo e l’abitudine allo studio.

Per fortuna nel mondo d’oggi, la tecnologia può aiutarci anche in questo, rendendo l’organizzazione dello studio e l’apprendimento delle materie più facile, veloce, intuitivo e perché no, anche divertente.

Una bella ventata di novità in questo senso l’ha portata Mozilla Firefox, uno dei browser internet più amati dalle nuove generazioni che quest’anno ha pensato ad una serie di componenti aggiuntivi creati ad hoc per gli studenti.

Partiamo dalla fase organizzativa: ReminderFox è uno strumento che sarà utile soprattutto agli universitari sempre alle prese con le scadenze per la prenotazione di un esame e la data dello stesso. Questo strumento infatti permette di creare un vero e proprio promemoria con tanto di date che verranno segnalate da liste e allarmi all’avvicinarsi della scadenza. Tutto integrato nel browser senza bisogno di un programma di calendarizzazione a parte.

Altro strumento per organizzare il proprio studio, soprattutto del momento che tutti utilizzano internet per studiare, Colorful Tabs, uno strumento che ci permette di dividere la navigazione a schede per colori. Cosi proprio come se stessimo usando un quaderno, possiamo dividere il browser in più sezione associando ad esempio ad ogni colore una materia, o una ricerca specifica.

Sempre in tema di ricerche, capita spesso che ci interessi solo una parte del contenuto di un testo, Wired Marker è un evidenziatore virtuale che permette di sottolineare solo ciò che è di nostro interessa, e salva tutto in un segnalibro in modo da rendere il testo evidenziato visibile direttamente, ad ogni nuova apertura della pagina web di riferimento.

Per i più piccoli alle prime armi con l’inglese o per chi invece sta imparando una nuova lingua c’è invece il traduttore ImTranslator, facile ed intuitivo.

E poi ancora strumenti che ricordano di prendersi un break ogni tanto per riportare al top l’attenzione ed altri tools che permettono di divertirsi durante le pause personalizzando il browser con immagini e colori.

Un modo nuovo e divertente per sfruttare internet al fine di studiare meglio, unendo l’utile al dilettevole.

Tommaso D’Angelo 

Lascia un commento