Milano, episodio di Omofobia in pieno centro

News

Condividi!

 

Un altro episodio di omofobia ha portato agli onori della cronaca l’Italia, il nostro paese sembra sempre più lontano dalla tolleranza verso i gay e dalla naturale integrazione di quest’ultimi nella società.

Stavolta l’episodio è accaduto a Milano all’esterno di un locale noto ai cittadini per essere frequentato dagli omosessuali e che si trova proprio in una delle zone gay friendly della città, per la precisione a Porta Venezia.

Qui un auto in corso ha lanciato insulti e poi bottigliette piene di urina destinate ai frequentatori del locale, il tutto è accaduto domenica 27 ottobre poco dopo l’una di notte.

Nessuno scandalo per il gestore del bar, Davide Rossi, che riferisce con rammarico di “essere abituati a questo genere di insulti”.

L’invito all’azione va sicuramente al sindaco della città Giuliano Pisapia, affinchè l’amministrazione comunale si mobiliti per diffondere il principio di eguaglianza e la tolleranza e per evitare che atti del genere possano ripetersi.

L’Arcigay ha infatti subito sporto denuncia e invitato la giunta Pisapia a mettere un freno a qwuesti episodi che potrebbero anche sfociare nella violenza: “L’amministrazione ormai in sella da più di due anni non può continuare ad invocare l’alibi del bilancio e rinviare azioni concrete di inclusione e lotta alle discriminazioni capaci di generare quel cambiamento promesso e più volte annunciato”, è quanto ha riferito Marco Mori, presidente del circolo milanese.

Gianluca Migliozzi

Lascia un commento