Fandango presenta "La bugiarda" di Melissa P.

Libri

Condividi!

La casa editrice Fandango ha presentato in questi giorni il nuovo romanzo di Melissa P, uscirà nelle librerie dopo 10 anni dal suo esordio con il best seller “Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire”, pubblicato nel 2003 da Fazi Editori.

Dopo 10 anni Melissa torna all’autobiografia, parlando della sua adolescnza buia ma stavolta condivide con i lettori anche tutto ciò che è accaduto dopo il successo de libro.

Sinossi:

L’11 luglio 2003 esce in Italia 100 colpi di spazzola prima di andare a dormire, un libro che avrebbe cambiato la vita di una
ragazzina di 17 anni che con lo pseudonimo di Melissa P. scalò le classifiche italiane fino a raggiungerne la vetta in pochissime settimane.

Dopo 10 anni da quel giorno chi è oggi Melissa P.?

La Bugiarda è il racconto spietato di un’adolescenza indomita.
La storia di una ragazza che non è capace di stare al mondo così come le hanno insegnato o, meglio, come non le hanno insegnato.
Che ha bisogno di coltivare desideri magnifici e di avvicinarsi il più possibile all’idea che ha di se stessa, anche se questo comporta delle perdite. Fin da bambina Melissa ha un sogno: diventare una scrittrice. Ed è quello che diventerà, a sedici anni, lasciandosi alle spalle tutte quelle cose che non hanno mai trovato posto nella sua vita. Diario intimo e autentico di una crescita non omologata, di una femminilità slegata dalle convenzioni, La Bugiarda è un atto di libertà urlato al mondo. È la storia di una famiglia feroce che non riesce a sopravvivere a se stessa e alla realtà che cambia, il racconto di una amore fra una madre e una figlia. Di un successo arrivato troppo in fretta, ma a cui è stato possibile sopravvivere. A dieci anni dalla pubblicazione di uno dei più incredibili casi editoriali italiani, 100 colpi di spazzola prima di andare a dormire, l’autrice ripercorre le tappe di un privatissimo cammino verso una rinascita; una lettura che non fa sconti a nessuno, tantomeno alla televisione che di quel successo è stata complice e carnefice insieme. Perché nessuno può raccontare Melissa P. meglio di Melissa Panarello.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.