Sorrentino ai Golden Globe, la Grande Bellezza si aggiudica il premio

News

L’Italia va alla grande nella corsa per aggiudicarsi il “globo” come miglior film straniero: Paolo Sorrentino si è aggiudicato il Golden Globe con “La grande bellezza”, un altro successo dopo quello agli Efa (gli Oscar europei).
Una bella rivincita per Sorrentino che si era visto sfuggire la Palma d’oro a Cannes, vinto dalla Vita di Adele.
Altro onore che spetta al regista napoletano: l’aver portato l’Italia sul podio dei Golden Globe dopo che non vinceva dal 1989 quando uno straordinario Tornatore aveva conquistato tutti con il suo film, Nuovo Cinema Paradiso.
Eppure se da un lato Sorrentino ha il merito di aver portato l’Italia sotto i riflettori scintillanti di Hollywood, dall’altro il suo film parla proprio del declino del nostro paese, che Sorrentino ci ha tenuto a ringraziare sul palco con delle parole semplici ma più che esplicative, definendo l’Italia “a crazy country but beautiful”.
Dopo questa vittoria, la corsa agli Oscar sembra essere ancora più promettente: le nomination verranno annunciate il prossimo giovedi, e chi sa che il 2 marzo non vedremo di nuovo la coppia Sorrentino-Servillo in viaggio verso l’America.
A brillare nella notte degli Oscar nelle altre categorie sono stati due dei film di cui si chiacchierava di più, American Hustle e 12 anni schiavo, rispettati quindi in pieno i pronostici.
Globo d’oro anche per Leonardo di Caprio come miglior attore in una commedia (The Wolf of Wall Street) e Jennifer Lawrence, che si conferma astro nascente di Hollywood e si porta a casa il premio per la miglior attrice non protagonista in una commedia, grazie all’interpretazione della moglie svampita in American Hustle.

Gianluca Migliozzi

Condividi!