Banca Italia: opportunità di lavoro e stage

Lavoro e formazione

Condividi!

Nuove opportunità di lavoro presso la Banca d’Italia, ecco i dettagli:
l’istituto di credito ha pubblicato un bando di selezione finalizzato al reclutamento di 6 risorse per altrettante assunzioni in esperimento nel grado di Avvocato di seconda. Le procedure concorsuali prevedono una preselezione per titoli e l’espletamento di quattro prove scritte, di cui tre in materie giuridiche e una di lingua inglese, e di una prova orale, al termine delle quali un’apposita commissione provvederà alla redazione della graduatoria di merito, che resterà valida per 2 anni e potrà essere utilizzata per l’eventuale copertura di ulteriori posti di lavoro.

Possono partecipare al concorso Banca d’Italia i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– laurea magistrale/specialistica in Giurisprudenza (LMG/01 o 22/S), o diploma di laurea di “vecchio ordinamento” in Giurisprudenza, conseguiti con votazione non inferiore a 105/110;
– iscrizione a uno degli Albi degli Avvocati istituiti in Italia presso i relativi Consigli dell’Ordine ovvero titolo a detta iscrizione;
– cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
– idoneità fisica;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere.

I concorrenti dovranno superare i seguenti esami:
– prove scritte in materie giuridiche;
– prova scritta di lingua inglese;
– colloquio
In base al numero di istanze di partecipazione pervenute, potrà essere predisposta una preselezione per titoli delle candidature per individuare 600 concorrenti da ammettere agli esami concorsuali, al fine di assicurare l’efficacia e la celerità della procedura selettiva.
Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, entro le ore 18.00 del 23 aprile 2014, attraverso l’apposita procedura online, seguendo le indicazioni riportate nel bando.

Presso la Banca d’Italia sono inoltre disponibili stage in segreteria per laureati in Giurisprudenza under 29. Sono aperte le selezioni per 13 tirocini retribuiti presso l’Arbitro Bancario Finanziario di Roma.

I tirocini retribuiti ABF avranno una durata di 6 mesi, a partire da Giugno 2014, e prevedono l’erogazione di una indennità di partecipazione del valore di 1000 Euro lordi mensili per ciascun partecipante. Il bando Banca d’Italia mira al reclutamento di 13 stagisti che saranno così suddivisi:
– n. 10 presso la Segreteria Tecnica dell’ABF;
– n. 3 presso la Divisione “Coordinamento ABF” istituita nell’ambito del Servizio Tutela dei clienti e antiriciclaggio.

Possono partecipare agli stage in segreteria i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– laurea specialistica / magistrale in Giurisprudenza, conseguita non prima del 30 giugno 2013;
– voto di laurea non inferiore a 105/110;
– aver conseguito il titolo di studio presso le Università di Roma “Tor Vergata”, “Roma Tre”, “LUISS Guido Carli” e “LUMSA”.
– età non superiore a 29 anni.

Le domande di partecipazione, redatte sull’apposito modulo allegato al bando dovranno essere inviate cia mail, entro il giorno 11 aprile 2014, all’indirizzo di posta elettronica placement@uniroma1.it.

 

 

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.