Un reality per dire "si"

News

Condividi!

Arriva dalla Danimarca il reality più strambo e curioso del momento: stiamo parlando di “Married at first sight”, l’evoluzione del detto “amore a prima vista”, pervchè i nquesto caso la coppia non inziia a frequentarsi ma percorre direttamente la navata con tanto di abito bianco e quartetto d’archi.

Non uno scherzo, avbete capito proprio bene: questo nuovo format prevede che due persone si incontrino direttamente all’altare, vedendosi quindi per la prima volta proprio il giorno del loro matrimonio che ha valore assolutamente legale.

Al programma partecipano sei single che sognano il matrimonio da tempo e accettano quindi di sposare sei perfetti sconosciuti: nelle quattro settimane successive al matrimonio, le telecamere seguiranno la coppia 24 ore su 24 per rendere partecipi il pubblico dei loro progressi e di come facciano la conoscenza l’uno dell’altra. AL termine del viaggio di nozze, potranno decidere se continuare il loro idilio o firmare i documenti per il divorzio.

L’uomo che le fanciulle si trovano a sposare, potrebbe però rivelarsi davvero l’uomo dei dogni, almeno caratterialmente infatti le coppie dovrebbero essere assolutamente compatibili: i partecipanti infatti sono accoppiati da un team composto da psicologi e sociologi che analizzando i profili di ognuno stabilisce quali sono le affinità di ciascuna coppia.

Il successo in Danimarca è stato immediato tanto che il format è già stato venduto a molti paesi europei (francia, olanda, Germania, Russia, Norvegia, Svezia e Belgio) oltre che negli Stati Uniti.

In Italia il format potrebbe incontrare qualche problema burocratico, in quando da noi il divorzio lampo non esiste, ma il si della Camera che approva il divorzio in 6 mesi potrebbe aprire le porte a nuove sfide.

Gianluca Migliozzi

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.