Con Expedia sei turista per lavoro!

Lavoro e formazione

Condividi!

E’ al via il progetto “Expedia Pioneer” una iniziativa volta alla selezione di provetti viaggiatori che viaggeranno per conto della nota compagnia americana e racconteranno il viaggio attraverso un blog dedicato.

Per viaggiare Expedia offre un contratto di 135 mila Euro per un anno.
Il candidato scelto viaggerà per 12 mesi, dall’11 agosto 2014 all’11 agosto 2015, sul territorio italiano, raccontando il proprio viaggio attraverso la realizzazione di video, post di blog, foto, contenuti per social media e interviste, che saranno pubblicati sulla piattaforma Blogdiviaggio.it. Svolgerà un ruolo di blogger reporter. Alla risorsa selezionata sarà offerto un contratto di lavoro di importo totale pari a 135 mila Euro lordi, che saranno corrisposti con importo fisso mensile, che prevede la disponibilità di 2 giorni liberi a settimana e di 25 giorni di ferie.

Per candidarsi bisogna inviare, all’atto della candidatura, un video in cui raccontano la propria passione per i viaggi, la propria prospettiva e le motivazioni per le quali intendono proporsi per l’offerta di lavoro Expedia. I filmati ritenuti idonei saranno pubblicati sul portale Expedia Pioneer e i candidati selezionati saranno invitati a sostenere un colloquio via Skype o mezzi equivalenti. I due profili migliori scelti al termine delle interviste parteciperanno ad un corso di formazione a Londra, della durata di 10 giorni, a partire dal 4 agosto 2014, al termine del quale sarà selezionata la persona che si aggiudicherà il contratto.
Gli interessati all’opportunità di diventare turista per lavoro con Expedia possono candidarsi, entro il 27 giugno 2014, compilando l’apposito modulo online ed inviando un video personale, della durata massima di 90 secondi. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata all’iniziativa Expedia Pioneer, sulla quale è possibile prendere visione di tutte le informazioni relative a questa interessante opportunità di viaggiare per lavoro, e alle modalità di invio dei materiali richiesti per la candidatura.

Antonio Navarra

 

 

Lascia un commento