Sky indice un concorso per premiare i migliori videomaker

News

Careof DOCVA e Sky Italia hanno indetto il nuovo concorso ArteVisione, un progetto pluriennale a sostegno della scena artistica italiana, nato con l’obiettivo di sostenere e promuovere il talento e la creatività e offrire opportunità di crescita personale e professionale per giovani artisti.
L’opera prodotta dovrà proporre una riflessione a partire dal tema che L’Assemblea Generale dell’Onu ha annunciato per il 2015, la Luce e le tecnologie basate sulla luce. Si può scegliere di mettere in scena numerosi argomenti e situazioni: ricorrenze di anniversari come la teoria della relatività di Einstein e le relative implicazioni da un punto di vista scientifico e culturale fino alle molteplici applicazioni che hanno rivoluzionato la società, dalla scienza, alle telecomunicazioni, alla medicina, al settore energetico o ambientale. Le tecnologie basate sulla luce favoriscono lo sviluppo sostenibile, forniscono l’accesso all’informazione, alla comprensione dell’Universo e dell’infinitamente piccolo.
Il bando ArteVisione prevede un premio complessivo di 11.000 euro così suddiviso:
– un premio di 5.000 euro – al lordo delle ritenute di legge – per la produzione dell’opera;
– 4 mesi di residenza a Milano presso FDV Residency Program in cui sarà coadiuvato nella propria ricerca dal direttore artistico di Careof e da specifici consulenti.
Per partecipare al concorso per VideoMaker ArteVisione indetto da Careof DOCVA e Sky Italia è necessario realizzare un’opera video della durata massima di 30 minuti in formato 1920×1080, Apple Pro-res, 25fps. Possono partecipare al bando ArteVisione, artisti italiani o residenti in Italia nati dopo il 31 dicembre 1978. La partecipazione al concorso è gratuita.

Ogni artista interessato, entro il 30 settembre 2014, dovrà far pervenire la propria domanda di partecipazione, secondo una delle seguenti modalità: posta, corriere o consegna a mano al seguente indirizzo: Careof DOCVA – La Fabbrica del Vapore – Via Procaccini 4 – 20154 Milano.

Oltre alla domanda di partecipazione debitamente compilata ogni partecipante dovrà allegare un CD ROM contenente:
– copia della Carta d’identità o di un documento di riconoscimento in corso di validità;
– file pdf con curriculum vitae evidenziando il percorso artistico (mostre personali e collettive, progetti, residenze e pubblicazioni);
– Statement in pdf (massimo 1000 battute spazi inclusi)
– Portfolio in formato pdf;
– Progetto che espliciti in modo chiaro e dettagliato sia i contenuti dell’opera (massimo 2000 battute spazi inclusi) che le tempistiche di realizzazione ed i materiali tecnici che si intendono utilizzare (massimo 1000 battute spazi inclusi);
– link ad un video precedentemente realizzato.

Per maggiori informazioni siete invitati a leggere il bando, disponibili sul sito web di Careof.

 

Condividi!