Clementino all’ Arena Flegrea di Napoli con il “Mea Culpa Tour”.

Musica

Condividi!

Domani l’ Arena Flegrea di Napoli ospiterà l’ultima tappa del “Mea Colpa Tour” del rapper campano Clementino. La città partenopea è stata scelta come location di chiusura dallo stesso Clementino proprio per festeggiare insieme ai suoi di fans di casa il clamoroso successo della sua tourneè. Tanti gli ospiti che hanno confermato la loro presenza al fianco di Clementino, ci saranno gli amici Sangue Mostro, il rapper Salmo, Shalmo e tanti special guest a sorpresa.  Il suo ultimo album “Mea Culpa” ha ottenuto il prestigioso traguardo del disco d’oro conquistando un numero innumerevoli di pareri positivi.  L’artista partenopeo grazie alla sua originalità e al suo modo di essere cosi poliedrico ha scalato nel corso degli anni le classifiche della scena rap italiana. Figlio della  scena hip hop  partenopea  degli anni 90’ che ha annoverato  artisti del calibro dei 99 Posse, La Famiglia e tanti altri ancora, Clementino ha saputo proporre un nuovo tipo  di schemi e fuori dalle cose ordinarie del panorama rap italiano.  Fuori  dalle  righe  ha introdotto un nuovi  tipo di stile nel panorama musicale italiano. Le collaborazioni prestigiose tipo quella con Jovanotti un po di tempo fa, fanno capire lo spesssore e l’amicizia che lega il rapper romano  ai maggiori aritisti camapani. Il suo punto di forza risiede nell sapere arrivare in modo giusto ad un pubblico giovanile che si vuole divertire attraverso le sue strofe. Nella sua semplicità unita ad un senso di sicurezza che mostra quando va sul palco  Clementino ha dimostrato di sapere  bene cosa vuole il pubblico attraverso anche un giusta dose di simpatia ed ironia che lo caratterizza da sempre.  Un rapper del sud, che rivendica con orgoglio le proprie origine partenopee,  sempre a difesa della amata  Napoli sicuramente non deluderà i tanti fans che arriveranno da ogni parte della Campania il prossimo sabato  27 settemmbre  all’Arena Flegrea di Fuorigrotta. Clementino chiama. Napoli risponde.

Sergio Cimmino

 

Tagged

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.