Operazione Paura: Joe Dante presenta Mario Bava

Cinema News

Condividi!

A cent’anni dalla nascita di Mario Bava (31 luglio 1914- 25 aprile 1980), il Festival Internazionale del Film di Roma  gli dedica la retrospettive ‘Danze Macabre‘, incentrata sul cinema gotico italiano  e sui suoi capolavori.
La prima opera presentata è stata Operazione paura (1966), nota a livello internazionale con il titolo Kill, Baby, Kill!
Il film, restaurato in digitale da CSC/Cineteca Nazionale in collaborazione con l’avente diritto Euro Immobilfilm è stato visto anche da un ospite d’eccezione: Joe Dante, storico fan di Mario Bava.
Dante ha raccontato ai presenti di come sia stato colpito dall’innovazione e dalla potenza di questo film, che si è rivelato di grande ispirazione per il suo lavoro. Dichiarando: “ Le sale che all’epoca proiettavano il film di Bava erano molto lontane da casa mia, per fortuna sono riuscito a trovare un cinema che proiettava ventiquattr’ore su ventiquattro. Alla fine del film ero entusiasta, mi resi subito conto che ero davanti a qualcosa di innovativo….unico!”
In occasione della proiezione, é stato presentato il volume fuori commercio Gotico italiano. Il cinema orrorifico 1956- 1979, edito dal Centro Sperimentale di Cinematografia, a cura di Steve Della Casa e Marco Giusti.
Proprio Giusti ci ha tenuto a ringraziare il direttore del festival Marco Müller per aver dato spazio ad un autore toppo spesso sottovalutato da critica e Festival nazionali.
Il restauro, grazie alla disponibilità dei proprietari dei diritti, è stato fatto dal negativo originale, cosa più unica che rara, dando alla pellicola nuova forza espressiva.

Vittorio Zenardi

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.