Operazione Paura: Joe Dante presenta Mario Bava

Cinema News

Condividi!

A cent’anni dalla nascita di Mario Bava (31 luglio 1914- 25 aprile 1980), il Festival Internazionale del Film di Roma  gli dedica la retrospettive ‘Danze Macabre‘, incentrata sul cinema gotico italiano  e sui suoi capolavori.
La prima opera presentata è stata Operazione paura (1966), nota a livello internazionale con il titolo Kill, Baby, Kill!
Il film, restaurato in digitale da CSC/Cineteca Nazionale in collaborazione con l’avente diritto Euro Immobilfilm è stato visto anche da un ospite d’eccezione: Joe Dante, storico fan di Mario Bava.
Dante ha raccontato ai presenti di come sia stato colpito dall’innovazione e dalla potenza di questo film, che si è rivelato di grande ispirazione per il suo lavoro. Dichiarando: “ Le sale che all’epoca proiettavano il film di Bava erano molto lontane da casa mia, per fortuna sono riuscito a trovare un cinema che proiettava ventiquattr’ore su ventiquattro. Alla fine del film ero entusiasta, mi resi subito conto che ero davanti a qualcosa di innovativo….unico!”
In occasione della proiezione, é stato presentato il volume fuori commercio Gotico italiano. Il cinema orrorifico 1956- 1979, edito dal Centro Sperimentale di Cinematografia, a cura di Steve Della Casa e Marco Giusti.
Proprio Giusti ci ha tenuto a ringraziare il direttore del festival Marco Müller per aver dato spazio ad un autore toppo spesso sottovalutato da critica e Festival nazionali.
Il restauro, grazie alla disponibilità dei proprietari dei diritti, è stato fatto dal negativo originale, cosa più unica che rara, dando alla pellicola nuova forza espressiva.

Vittorio Zenardi

 

Lascia un commento