L’8 NOVEMBRE TUTTI A BIELLA A SCOPRIRE I CANTAUTORI DI DOMANI

Musica News

Condividi!

E’ tutto pronto per la sedicesima edizione del Biella Festival. Appuntamento sabato 8 novembre al Teatro Sociale Villani per ascoltare i dodici finalisti che arriveranno da tutta Italia con le loro valigie piene di sogni in musica: Valerio Billeri (Roma), Broken Frames (Cassano Delle Murge – Bari), Domenico Castaldo & Figurelle Orkestar (Chivasso – Torino), Valeria Caucino (Biella), Donatella Di Paolantonio (Pineto – Teramo), Pier Dragone (Grumo Appula – Bari), Barbara Monte (Gavi – Alessandria), Sally Moriconi (Tolentino – Macerata), Haira (Milano), Giulia Pellegrini (Chieti), Francesca Viaro (Mestre – Venezia), Francesco Villani (Ascoli Piceno).

Dodici finalisti, dodici brani inediti, alcune importanti novità: innanzi tutto la scelta di ridurre le serate da due ad una. Una scelta dettata non solo dalla crisi, ma anche dalla volontà di andare incontro ai finalisti stessi evitando loro due giorni di trasferta che “per quanti poi non si aggiudicano il podio, sono spesso un’inutile dispersione di risorse e causa di frustrazioni – ha specificato il Direttore Artistico Giorgio Pezzana-.

Una seconda importantissima novità è rappresentata dal premio spettante al Primo classificato: non più il cd contenente il brano vincitore ed altri brani scelti dall’artista in collaborazione con l’Organizzazione, ma un videoclip con il solo brano vincitore. “Se premiare un progetto musicale deve essere soprattutto offrire un incentivo agli artisti e alla loro creatività” sottolinea Pezzana “abbiamo ritenuto che lavorare su un cd potesse essere una proposta obsoleta. Il videoclip è oggi lo strumento privilegiato, grazie all’imperversare di Youtube e dei Social, per la circolazione della musica di nuova generazione”. Per realizzare questa operazione l’Associazione Artistica AnniVerdi, che organizza Biella Festival, si è affidata a Gigi Piana, professionista del settore e già vincitore del contest “Musica contro le mafie” con il videoclip “Manichini” per l’omonimo brano dei Lomè. Anche quest’anno, comunque, il vincitore si aggiudicherà una campagna di promozione, che in questo caso vedrà al proprio centro il brano vincitore e il videoclip.

Confermato invece per il sesto anno il progetto “Una finestra sul mondo” che prevede, anche per questa edizione, la partecipazione di tre artisti stranieri emergenti di area indipendente che saranno chiamati a Biella per interpretare, in lingua italiana, una delle tre canzoni vincitrici della passata edizione, oltre ad un brano tratto dal loro repertorio, in lingua originale. I protagonisti internazionali che saliranno sul palco del Teatro Villani sono: Emad Shuman, nato in Sierra Leone libanese d’origine, eseguirà con il duo i Respiro, Di lei, il brano vincitore del Biella Festival Autori 2013 e, accompagnato da quattro musicisti dell’Oma (Orchestra Multietnica di Arezzo), un brano nella sua lingua originale; l’irlandese Wendy Jack, invece,interpreterà in coppia con Elsa Martin, in lingua italiana, il brano Il trucco, secondo classificato e porterà, poi, Fairles; la congolese Ntumba Marie Thérèse Kabutakapua, in arte MariTè, infine, interpreterà, sempre in italiano, in duetto con la cantautrice Nancy Pepe, il brano “Pilar”, terzo classificato alla 15a edizione di Biella Festival e si esibirà in Njila Wa Mojo, nella sua lingua natìa.

Come abitualmente da molti anni la serata ospiterà anche un momento di solidarietà sociale dedicato alla ricerca oncologica e al Fondo Tempia

Vittorio Zenardi

 

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.