ATIPOGRAFIA, IL NUOVO POLO CULTURALE NEL VENETO

Cultura News

Condividi!

Atipografia nasce da un’idea di Elena Dal Molin, curatrice che opera in Italia e all’estero, e Andrea Bianconi, artista di fama internazionale i cui lavori sono nelle collezioni del MSK di Gent e al MoMA di New York.
Sorge ad Arzignano all’interno di una grande tipografia dell’Ottocento.
Sono 1000 i metri quadrati di spazio che saranno occupati a partire dal 15 novembre, giorno dell’inaugurazione, dalle molteplici attività in programma: mostre, concerti d’autore, incontri, sale dedicate a residenze per artisti, spazi per conferenze e workshop e in organico una nuova web radio che accompagnerà Atipografia nella promozione della vita culturale che anima il centro.
Il debutto della programmazione culturale di Atipografia sarà all’insegna dell’Invisibile Narrativo: si debutta con la grande personale di Andrea Bianconi “Tunnel City un insieme di video istallazioni interattive che richiedono la partecipazione del pubblico, plastici, interventi sulle pareti, il tutto legato dal tema del tunnel metafora delle infinità possibilità di azione sul reale;  la mostra sarà accompagnata dalla performance degli studenti del Liceo Artistico Statale U.Boccioni di Valdagno (VI) che reinterpreteranno l’opera performativa che Bianconi portò alla 5° Biennale di Mosca nel 2013.
La mostra inaugura al pubblico sabato 15 novembre 2015 dalle ore 18 alle 22 presso la sede di Atipografia in Piazza Campo Marzio 26 ad Arzignano, Vicenza.
Atipografia, associazione onlus che si sostiene tramite le donazioni e le adesioni dei tesserati, è una realtà in continua trasformazione che si modellerà di volta in volta tramite l’intervento e l’idea degli artisti che saranno invitati a partecipare.
Il programma annuale di questo spazio espositivo prevede quattro mostre personali, una mostra mercato in primavera, un premio che legherà i giovani designer alle aziende e, infine, una collettiva.
Vittorio Zenardi

 

Tagged

Lascia un commento