Jazz&Wine allo Stadio di Domiziano

Cultura Musica

Condividi!

Nato all’inizio del ‘900 dall’incontro tra la cultura africana e quella europea, il Jazz si è propagato inizialmente nel Sud degli Stati Uniti per poi diffondersi in tutto il mondo. Prendendo il meglio dalle varie nazioni e arricchendosi attraverso la fusione delle diverse culture, è oggi diventata una espressione d’arte contemporanea che parla tante lingue: è un mezzo di comunicazione che trascende le differenze di razza, religione, etnia o nazionalità. Appartiene al mondo ed è un formidabile strumento di dialogo interculturale, di unificazione e di coesistenza pacifica.
È per questo motivo che l’UNESCO ha deciso di celebrare ogni anno la Giornata Internazionale del Jazz. Il prossimo giovedì 30 aprile in occasione dell‘International Jazz Day andranno quindi in scena in tutto il mondo concerti, incontri ed happening, un evento da non perdere anche per chi vive o si trova in vacanza nella Città eterna. Tra gli appuntamenti inseriti nel calendario ufficiale della giornata proclamata dall’UNESCO spicca infatti il “Jazz Day Capitolino” che a Piazza Navona accompagnerà il pubblico dal pomeriggio alla mezzanotte.
Il JAZZ DAY CAPITOLINO parte alle 18.00 con lo streaming del Global All Star Concert in diretta da Parigi, per proseguire dalle ore 19.00 con una Jam Session che vedrà salire sul palco allestito nel Cortile del Vignola, alcuni dei protagonisti della scena jazz capitolina, tra i quali Maurizio Urbani, Tony Formichella, Claudio Corvini, Giancarlo Evangelisti, Elvio Ghigliordini e Sebastiano Ragusa. Tutti insieme, pubblico e artisti, alzeranno i loro calici di vino per brindare alla partecipazione della Città eterna alla celebrazione dell’International Jazz Day indetto dall’UNESCO.
E l’abbinamento tra musica e vino di qualità non è certo casuale!
La serata proseguirà infatti dalle ore 21.00 e fino alla mezzanotte nella meravigliosa cornice dell’area archeologica sotterranea di Piazza Navona che ospiterà tutti i venerdì sera fino al 19 giugno “Jazz&Wine allo Stadio di Domiziano”.
L’iniziativa che abbina musica e vino di qualità, propone una serie di appuntamenti settimanali che arricchiranno di cultura e divertimento la primavera capitolina. Una occasione straordinaria per godere della apertura serale dello Stadio di Domiziano dove visitare i resti di questo unico esempio di stadio in muratura dell’antica Roma, dove oltre alle gare atletiche venivano ospitate competizioni di musica e recitazione.
Per la speciale occasione di giovedì 30 aprile “Jazz&Wine allo Stadio di Domiziano” ospita dalle 21.00 il concerto di una colonna storica del jazz romano, Lucio Turco batterista di grande estro con una lunga esperienza ricca di collaborazioni eccellenti con artisti di massimo livello, da Chet Baker a Mcoy Tyner, da Steve Grossman a John Griffin e Sal Nistico mentre venerdì 1° maggio, sempre dalle ore 21.00, sarà la volta della straordinaria voce di Piera Pizzi, cantante dal timbro vocale unico e originale che con il suo “Matter Of Soul 4tet” presenta un ambizioso progetto che prevede la reinterpretazione di celebri brani arrangiati in chiave moderna ed originale, trasmettendo nuove ed entusiasmanti emozioni.
La manifestazione che andrà in scena nell’area archeologica sotterranea di Piazza Navona tutti i venerdì sera fino al 19 giugno oltre ai concerti jazz che vedranno protagonisti tra gli altri, il maestro Riccardo Biseo il 15 maggio – che in campo cinematografico ha scritto, arrangiato e/o diretto la musica di vari film collaborando con registi del calibro di De Sica, Mainetti, Lucantoni, Ferreri, Zeffirelli oltre a “L’ultimo imperatore” di Bertolucci – e la pianista giapponese Akiko Ushijima il 5 giugno – una vera e propria regina dell’Hammondm che ha anche composto una originalissima colonna sonora per il film “Confucius” di Fei Mu – è arricchita dalla esposizione di opere cinematografiche intitolata “Senza Parole”, che propone la musica dal vivo come colonna sonora di una suggestiva e insolita proiezione di silent movie entrati nella storia della settima arte.
Dalle pellicole surrealiste di Luis Buñuel e Salvador Dalí, ai primi film del maestro del brivido Alfred Hitchcock, fino agli storici film dedicati a questo genere musicale, tra i quali spicca “The Jazz Singer” il film che storicamente segna l’inizio dell’era del cinema sonoro che sarà proiettato la sera di giovedì 30 aprile in occasione dell’International Jazz Day indetto dall’UNESCO.
Jazz&Wine allo Stadio di Domiziano ospita anche la mostra fotografica dedicata ad una straordinaria epoca vissuta dalla Capitale, quella della “Dolce Vita”. In una magica atmosfera, tra musica e vino di qualità, si potranno ripercorrere gli anni che sono entrati a far parte dell’immaginario collettivo grazie anche al film di Federico Fellini.

L’esposizione, realizzata con il materiale dell’Archivio Riccardi, racconta in un percorso articolato in decine di scatti, i volti, i luoghi, le emozioni di quegli anni: le “pose” da Oscar di Fellini e Giulietta Masina, la bellezza di Brigitte Bardot, Sophia Loren, Gina Lollobrigida, Anita Ekberg, la leggerezza colta in momenti conviviali nei giovani visi di Claudia Cardinale e Alain Delon.
Una carrellata di scatti sulle star internazionali ed i grandi maestri della regia, seduti ai tavolini della via Veneto oppure a spasso per le vie del cento, un mondo scatti di fascino e divismo che hanno come set una Roma divenuta in quegli anni una vera e propria “Hollywood sul Tevere“.
Una serata in questa magica atmosfera, tra i resti di questo luogo carico di fascino, in cui in antichità si svolgevano anche competizioni di musica e recitazione, sarà anche una ghiotta occasione per riscoprire, o gustare per la prima volta, vini internazionali di qualità provenienti da Francia, Spagna, Cile, Argentina, Stati Uniti, Sud Africa, Nuova Zelanda e Australia.

JAZZ&WINE ALLO STADIO DI DOMIZIANO

Tutti i venerdì sera fino al 19 giugno Via di Tor Sanguigna 3 – 00187 Roma infoline e prenotazioni: 06.45686100 email: info@jazzandwine.it

Orario: Dalle ore 21.00 alle ore 23.30
Prezzo: Biglietto unico 15 euro
(Ingresso all’area archeologica + Concerto + Film + 1 Calice di Vino)
jazzandwine.it

Vittorio Zenardi

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.