Jessica Jones debutta su Netflix

Serie TV

Condividi!

L’eroina della Mrvel Jessica Jones ha fatto ieri il suo debutto in italia grazie alla piattaforma streaming Netflix che, a un mese del suo ingresso nel nostro paese, non smette di fare proseliti stupendi i fan con prodotti di altissima qualità.

Cavallo di battaglia sono proprio le serie tv prodotte dalla casa Netflix: dopo l’enorme successo riscosso da Daredevil, serie fatta benissimo e di cui si sta già preparando la seconda stagione, è arrivato il turno di Jessica Jones.

Nella prima stagione, composta da 13 episodi di circa 50 minuti ciascuno, il pubblico incontra la Jones, una ex supereroina, passata adesso a lavorare come investigatrice privata dopo un non ben definito trauma, che ha molto a che fare con un pericoloso villain del suo passato. Il personaggio della Jones, interpretato da Krysten Ritter, con un cast che conta anche volti come Rachael Taylor, Carrie-Ann Moss e Mike Colter, proviene dal mondo della carta, ed è relativamente recente. Infatti comparve nel periodo dal 2001 al 2004 nel fumetto Alias, scritto da Brian Michael Bendis e Michael Gaydos e pubblicato da MAX imprint, collana Marvel specializzata nella pubblicazione di contenuti forti.

Una serie che ha per protagonista un’ eroina, un personaggio tutto al femminile con alle spalle un’esperienza tragica che le comporta una valanga di traumi psicologici.

E’ proprio questo il fattore interessante di questa nuova serie tv: affianco alla classica lotta al male fatta di maltrattamenti, villain e assassini, subentra la violenza psicologica e la manipolazione emotiva, entrambi vero centro della sotoryline che riguarda da vicino la protagonista.

Sebbene la parte dinamica ed action sia sempre ben presente, trattandosi comunque di una serie basata su un fumetto Marvel, tutto si mescola perfettamente con gli elementi introspettivi della storia e il carattere del personaggio creando un mix di sicuro successo.

 

Lascia un commento