Festa del cinema Bulgaro: weekend all’insegna del cinema e delle serie tv

Cinema

Condividi!

Ultimi due giorni alla Casa del Cinema di Roma per la nona edizione della Festa del cinema Bulgaro. Un weekend pienissimo per raccontare al pubblico italiano un cinema dalla straordinaria vitalità e ricchezza.
Fra gli appuntamenti di maggior interesse la serie televisiva Undercover, che ha registrato un grandissimo successo all’estero.
Ma veniamo agli appuntamenti cinematografici: sabato 21 maggio 2016, oltre alla proiezione dei film, verrà presentato il volume (Ivan Andonov) scritto su di lui dalla moglie Luba Marichkova che raccoglie fotografie e alcuni dei suoi disegni e testi.
La festa del cinema bulgaro si chiuderà con uno spazio dedicato alla televisione: fra i titoli la nuova stagione della serie tv bulgara di maggior successo degli ultimi anni Sotto copertura, presentato, fra l’altro, su Premium Action di Mediaset con il titolo inglese Undercover, e che, alla sua quinta stagione, ha visto fra i protagonisti anche l’italiano Mattia Sbragia, segno di una storica collaborazione di coproduzione fra Italia e Bulgaria.
Un prodotto di altissia qualità che non ha nulla da invidiare alle serie tv americane.
Scendendo più nel dettaglio nel programma: Sabato 21 maggio la giornata si apre con ​Da obichash Carmen (Amando Carmen): non poteva mancare un appuntamento dedicato alla grande opera che quest’anno vede protagonista Carmen di Bizet nell’interpretazione di Alexandrina Pendachanska per la regia di Nayo Titzin, a seguire la proiezione di Oshte neshto za lyubovta (Un’altra cosa sull’amore) di Magdalena Ralcheva e Dokato Aya speshe (Mentre Aya dormiva) di Tsvetodar Markov.
Il festival si chiude domenica 22 maggio presso la Sala Deluxe con due appuntamenti dedicati alle produzioni televisive: in apertura verrà proiettato Baratto, un film prodotto dalla Televisione Nazionale Bulgara, opera del regista di Atanas Kiryakov; a seguire il secondo ed il terzo episodio della quinta stagione di Sotto copertura.
Ricordiamo che l’evento è organizzato grazie al sostegno del Ministero della Cultura della Repubblica Bulgara, in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica di Bulgaria in Italia e quella presso la Santa Sede e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e Turismo di Roma Capitale. Ma anche con la preziosa collaborazione della FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori) e in collaborazione con il Centro Nazionale di Cinematografia bulgaro, e l’Associazione Culturale Italo-Bulgara “La Fenice”.
Media partner dell’evento sono: la Televisione Nazionale Bulgara, presente fin dalla prima edizione e con i magazine Cinecorriere, Whats’Up e con il quotidiano online Affaritaliani.it.