Barbara Perucca: "Non voglio ammettere che ti amo"

Libri

Condividi!

Abbiamo incontrato e chiesto di presentarsi ai nostri lettori, Barbara Perucca, autrice del libro Non voglio ammettere che ti amo.

Scrivo da quando avevo dieci anni. Poesie, pensieri … per me scrivere è un bisogno a cui non potrei mai rinunciare.
Scrivo sempre e solo su ispirazione, e mi capita a volte di fermarmi anche in mezzo di strada per cristallizzare un pensiero, una emozione.
Ho già pubblicato delle poesie, un breve racconto, ma questo è il mio primo romanzo!
Finito di stampare a fine marzo 2016 per le Edizioni Helicon (www.edizionihelicon.it). piccola casa editrice di Poppi, in provincia di Arezzo.
Ho presentato il mio libro alla Feltrinelli di Via Cerretani a Firenze ad aprile 2016 e sono stata al Salone del libro di Torino, nel padiglione Toscana
Piano piano mi sto facendo conoscere, o meglio, sto facendo parlare il mio libro. Niente prefazione, niente nota biografica, solo il mio romanzo.
Sono emozionata da quanti complimenti e commenti positivi sto ricevendo dai miei lettori. Ovviamente non posso essere io ad auto celebrarmi.
Spero davvero che lo leggano più persone possibili perché il mio libro è anche un messaggio, attraverso le storie dei personaggi.
Il concetto dell’amore, la sua bellezza ed imprevedibilità: semplicemente accade, fuori dagli schemi e dalle logiche … bisogna lasciarsi vivere dall’amore, e viverlo in maniera autentica e vera, sempre. La vita è una sola.
Niente drammi nel testo, no agli eccessi: non è affatto “mieloso” nè pesante. E’ vita, di fantasia, ma potrebbe essere reale.
Un romanzo sicuramente non banale, dove anche a metà libro non si può indovinare il finale.
Magari un domani ne faranno anche un film … un altro sogno che spero si realizzi.
Marzia Carocci, la mia relatrice, mi ha scritto una bellissima recensione che ho postato su Facebook, come anche la presentazione alla Feltrinelli. www.facebook.com/BarbaraPerucca Lascio ai lettori i commenti, e al nero su bianco delle parole delle pagine del mio romanzo, la voce.

V. Z.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.