IL DONO DELL’ARMONIA E IL GENIO DEL LUOGO

Arte Cultura

Condividi!

Al di là del fiume Aron a Cetraro(CS) esiste un complesso storico e monumentale dall’immenso valore icomenico (l’immaginario della memoria storica del luogo) che comprende la Chiesetta dell’Annunziata presso la Porta di mare sita a Cetraro Paese.
Questo monumento scomparirà se non ci sarà un tempestivo intervento rivolto al restauro strutturale ri-pensato per essere proiettato alla ri-creazione di un itinerario esperienzale ed emozionale d’eccellenza.
Il sito rappresenta la geografia emozionale dei luoghi: non deve essere soltanto un luogo di transito ma di meditazione e di approfondimento.
I marinai lo utilizzavano per raggiungere le loro barche e si soffermavano alla Chiesella in devozione e preghiera, i viandanti in attenta passeggiata per entrare in sintonia all’’armonia dei luoghi.
Il terzo paesaggio (paesaggio marginale) ha nascosto alla vista del distratto osservatore la grande bellezza di un piccolo tempio antico (risalente al 1560) che domina una splendida vista mozzafiato: Cetraro è avviticchiata su una rupe protesa sul mare da cui si possono godere tramonti di straordinaria bellezza.
La chiesetta da salvaguardare si trova sulla direttrice della via che porta al mare attraverso la Porta di Mare. 
Anticamente era la via obbligata e veloce per raggiungere il borgo antico.
Alcuni generosi artisti hanno donato le loro preziose opere e la loro esperienza per contribuire alla raccolta fondi da destinarsi all’iniziativa del gruppo Facebook “Salvaguardiamo la “Chiesiella della Nzilica di Mare di Cetraro Paese” patrocinata dalla Pro Loco “Civitas Citrarii” ecco tutti i nomi:
Massimo Catalani, Francesco Bulzis, Pietro De Seta, Mario Greco, Francesco Pepe, Salvatore Abbate Enzo Pellegrino.
Di seguito pubblichiamo le foto delle opere donate già pervenute:

 

 

Raffaele Zenardi

Vittorio Zenardi
Direttore Responsabile

1 thought on “IL DONO DELL’ARMONIA E IL GENIO DEL LUOGO

Lascia un commento