36.Fantafestival: si parte!

Cinema

Condividi!

Il programma della trentaseiesima edizione del Fantafestival è online.
Due settimane di proiezioni in anteprima di film e cortometraggi, incontri ed eventi speciali e due location davvero esclusive, per poi ritrovarsi a settembre.
Ci si può abbonare cliccando qui: http://bit.ly/28XEa8T: acquistando online  l’abbonamento, con 20€ si ha diritto a tutte le proiezioni previste al multisala Savoy, all’ingresso riservato e garantito alla serata di premiazione a L’Isola del Cinema il 19 luglio e a un ingresso al VIGAMUS – Videogame Museum of Rome. Per i primi 30, in omaggio la maglietta del Festival.
La cerimonia di apertura della kermesse, prevista per la prima serata del 13 luglio nella sala 1 del My Cityplex Savoy, si aprirà in compagnia del regista Luigi Cozzi che presenterà in anteprima mondiale il suo ultimo lavoro, Blood on Méliès’ Moon (Italia, 2016), film che vede il suo ritorno alla regia dopo 27 anni.
La kermesse del fantastico continua il suo importante lavoro di cernita di interessanti titoli del cinema indipendente italiano, con la sezione Panoramica Italia, che quest’anno raccoglie titoli come The Blind King (2016) di Raffaele Picchio (regista del censurato Morituris 2011) e Alienween (2016) di Federico Sfascia, horror dai toni demenziali e con un’effettistica splatter volutamente esagerata.
Tra i film stranieri, German Angst (2015 Germania) di Jörg Buttgereit, Michal Kosakowski e Andreas Marschall, morboso horror a episodi tedesco; Vampyres (2015 Spagna) di Victor Matellano e per il primo anno in collaborazione con la Roma Lazio Film Commission un Focus speciale sul cinema di genere dell’America Latina, grazie al gemellaggio con il festival Blood Window: tra i film selezionati l’ossessivo rape&revenge Luna de miel di Diego Cohen (2015 Messico).
La sezione competitiva al Savoy si concluderà domenica 17 luglio con l’omaggio a Wes Craven a un anno dalla scomparsa con la proiezione di uno dei suoi più grandi successi: Scream, in occasione dei 20 anni dall’uscita.
Tutti i giorni, due gli eventi speciali: la mostra personale “Luctus Ignis” di Mariano Baino, pluripremiato regista e sceneggiatore partenopeo residente a New York e la realtà virtuale al Fantafestival a cura del VIGAMUS, Museo del videogioco che mette a disposizione degli ospiti del festival una postazione di Oculus Rift.
Il Fantafestival si sposterà il 18 luglio nella splendida location de L’Isola del Cinema per la cerimonia di premiazione e tanti altri incontri e proiezioni.

V. Z.

Lascia un commento