Il cast di Gomorra travolge il Giffoni Film Festival

Cinema

Condividi!

Sono stati accolti tra le urla e i festeggiamenti di tutti i giovani presenti al Festival, accorsi per vedere da vicino il cast (quasi) al completo della serie Tv più famosa in Italia e all’estero: Gomorra.
Marco D’Amore (Ciro di Marzio), Salvatore Esposito (Gennaro “Genny” Savastano), Cristiana Dell’Anna (Patrizia Santoro) , Cristina Donadio (Annalisa “Scianel” Magliocca), Marco Palvetti (Salvatore Conte), Fabio De Caro (Malamore) e Carmine Monaco (O’ Track), questi sono i nomi che hanno calcato il blue carpet del GFF, senza risparmiarsi con i classici autografi e selfie di rito.

Così come non si sono risparmiati alle numeros(issim)e domande che, giurati e i fortunati del “Meet the Stars”, hanno posto in modo equo a tutti i protagonisti della serie.
Tutto questo entusiasmo da parte dei ragazzi ha inoltre dimostrato come, dalla visione di un prodotto che potrebbe essere facilmente frainteso, “hanno invece saputo riconoscerne la qualità, la nostra onestà nel rappresentare una realtà che va oltre la serie”, cogliendo i lati negativi di una (mala)vita condotta sulla strada della camorra, come confermato da Marco Palvetti.

Una serie che, tuttavia, nonostante la qualità messa in scena sia palese, non riscontra i favori di una parte dei telespettatori, a cui Salvatore Esposito replica: “Nessuno dice che Gomorra è un indotto importante: giriamo per 9 mesi di fila, con investimenti di 16/18 milioni di euro che portano lavoro. Ma questo non fa notizia: in Italia fa notizia il vibratore di Scianel”; e sempre sulle profonde contraddizioni, tipiche Italiane, si concentra anche Marco D’Amore: “Questo è anche quel Paese in cui un ragazzo di 26 anni scrive un libro e finisce per avere più detrattori di quelli di cui racconta”.

Ad ogni modo, al di là delle polemiche, grazie a questo nutrito incontro decolla anche il Giffoni Film Festival che, da qui alla fine (24 Luglio), ha ancora molti assi nella manica da sfoderare per ribadirsi come unico Festival realizzato ad uso e consumo dei suoi giovani partecipanti.

Dario Cerbone

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.