Rembrandt in Vaticano: Immagini fra cielo e terra in mostra ai Musei Vaticani

Cultura

Condividi!

Dal 23 novembre 2016 fino al 26 febbraio 2017 il grande pittore e acquafortista Rembrandt, il maestro protestante di Leida, arriva per la prima volta nei Musei del Papa, nel cuore del Cattolicesimo romano, con una mostra di 55 stampe provenienti dal Museo di Zorn in Svezia, più un dipinto su tela dalla olandese Collezione Kremer.
Un allestimento intimo e prezioso curato dall’architetto Roberto Pulitani negli appartamenti di Pio V, ad un passo dalle Stanze di Raffaello e dalla Cappella Sistina di Michelangelo.
I mille volti del popolo dolente, dei mendicanti, degli infermi, dei poveri e dei ricchi intorno alla luce del Gesù nella celeberrima Stampa dei cento fiorini, la tristezza del Giove anziano che spia la carnale vitalità della giovane Antiope addormentata, le citazioni barocche nella Morte della Vergine, gli autoritratti, con quello sguardo fiero che siamo abituati a conoscere.
Nei 500 anni dalla Riforma e fortemente voluta nella strada del dialogo tra cattolici e protestanti, una mostra unica assolutamente da non perdere.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.