Terminate negli Stati Uniti le riprese del fanta-horror “My little baby” di Giorgio Bruno

Cinema In Rilievo

Condividi!

Si sono concluse negli Stati Uniti le riprese di My little baby, nuovo lungometraggio diretto da Giorgio Bruno, autore dello zombie movie Almost dead.

Prodotto dallo stesso Bruno insieme a Daniele Gramiccia, Salvatore Lizzio e Giorgio Serafini e scritto dai primi tre in collaborazione con Filippo Santaniello, My little baby vede protagonista Jimmy, bambino di dieci che, dotato di poteri straordinari, vive in un mondo tutto suo.

Il giorno di Natale riceve in regalo una coppia di walkie talkie giocattolo che, poi, in una notte come tante iniziano ad emettere strani rumori di interferenza, consentendogli di connettersi ad una dimensione parallela e di comunicare con il padre defunto, ad insaputa della madre.

Una connessione che, però, fa anche sì che strane creature di un altro mondo parallelo arrivino a turbare la quiete della famiglia.

Una vicenda che si rifà volutamente a tutto l’immaginario cinematografico degli anni Ottanta, con omaggi ai film di Sam Raimi ed a Shining di Stanley Kubrick, fino ad un inaspettato epilogo.

Nel cast, accanto a LaDon Drummond ed al piccolo protagonista Ethan Thompson, figurano il Jeremy Sande di Deepwater – Inferno sull’oceano e John Ashton, ovvero il sergente Taggart dei primi due capitoli della serie comico-poliziesca Beverly Hills cop, interpretata da Eddie Murphy.

 

 

 

 

Tagged
Vittorio Zenardi
Direttore Responsabile

Lascia un commento