AL VIA LA 20° EDIZIONE DI N.I.C.E. RUSSIA 2017

Cinema

Il Festival N.I.C.E. (New Italian Cinema Events) quest’anno compie 20 anni. Dal 4 al 9 Aprile a Mosca e dal 7 al 12 Aprile a San Pietroburgo torna la tanto attesa festa del cinema italiano in Russa.
La prima tappa del Festival parte da Mosca e la location scelta per lo svolgimento dell’evento è il Multiplex Cinema Oktyabr, della catena KAROFILM, il più grande e suggestivo cinema di Mosca che lo scorso anno ha compiuto 50 anni. A presentare a Mosca la manifestazione accanto al direttore N.I.C.E. Viviana del Bianco, la direttrice dell’IIC di Mosca Olga Strada, Naum Kleiman presidente del Museo Kino e i registi Domenico Calopresti e Francesco Fei, mentre nei giorni seguenti interverranno gli altri registi Gianmarco D’Agostino, Federico Micali, Claudio Rossi Massimi e la produttrice Lucia Macale.
L’attrice e regista Valeria Bruni Tedeschi, assente per motivi personali, darà il suo saluto attraverso un video di ringraziamento. Dal 7 Aprile al 12 Aprile 2017 in contemporanea la rassegna avrà luogo a San Pietroburgo al Museo Rodina, il più antico e suggestivo cinema, alla presenza degli stessi partecipanti all’edizione moscovita.
I documentari verranno proiettati nell’esclusivo scenario della sala Bianca degli storici “Studi documentari Lendok”.
A presentare il festival N.I.C.E. sarà il Console Generale di San Pietroburgo, Leonardo Bencini e il direttore esecutivo del N.I.C.E. Alberto Di Mauro.
A Mosca il festival sarà organizzato con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Mosca e dell’Ambasciata d’Italia, la Tretiakov Gallery e il MAMM.
A San Pietroburgo sarà organizzato con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo e il Consolato Generale d’Italia.
La kermesse ormai “maggiorenne” si è consolidata negli anni tramite la fidelizzazione del pubblico e il coinvolgimento delle istituzioni locali. Gli spettatori potranno trovare commedie, drammi e documentari per appagare ogni tipo di preferenza. Nel programma figureranno 17 pellicole: una full immersion tra proiezioni, dibattiti e incontri che daranno il benvenuto al cinema italiano.
Programma

Sezione “Eventi:

Francesco Calogero con Seconda Primavera;
Luca Lucini con Nemiche per la pelle.

La selezione in concorso comprende le migliori opere prime e seconde di promettenti registi:
Gabriele Mainetti, che ha fatto incetta di premi ai David di Donatello e Premio Città di Firenze N.I.C.E. 2016 con la sua opera d’esordio Lo chiamavano Jeeg Robot;
Giorgia Cecere con In un posto bellissimo;
Federico Micali con L’Universale;
Stefano Alpini con Il giocatore invisibile;
Claudio Rossi Massimi con La Sindrome di Antonio;
Matteo Rovere Veloce come il vento.

Retrospettiva di Valeria Bruni Tedeschi e Mimmo Calopresti nei film di:
Paolo Virzì con La pazza Gioia ;
Mimmo Calopresti con La felicità non costa niente e con La parola amore esiste e, nella veste di regista, con E’più facile per un Cammello…

Documentari
Valerio Ciriaci If Only I Were That Warrior (vincitore del 56esimo Festival dei Popoli 2015)
Gianmarco D’Agostino Camminando sull’acqua (evento 57esimo Festival dei Popoli 2016)
Francesco Fei Segantini- Ritorno alla natura
Valentina Carnelutti Recuiem
Francesco Carrozzini Franca: Caos e Invenzione (presentato alla Biennale di Venezia 2016)

V. Z.

Condividi!

Tagged
Vittorio Zenardi
Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.