«Dal 2019 verranno prodotto solo auto ibride o elettriche»

Economia In Rilievo

E’ quanto deciso dalla Volvo che annuncia la svolta ecologica: fra due anni ci sarà un’offerta di auto elettrificate su tutta la gamma. Il mercato punta con decisione sulle vetture non inquinanti. Ma ci vorrà ancora del tempo per mandare in pensione benzina e diesel. 

Solo auto ibride ed elettriche dal 2019. Questo l’annuncio ufficiale della casa svedese, che di fatto segna la fine delle auto che hanno solo un motore a combustione interna e mette al centro della propria attività futura l’elettrificazione. Si apre un nuovo capitolo nella storia dell’automobile, con il motore a combustione interna che uscirà progressivamente di produzione.  

E’ trascorso poco più di un anno dal cosiddetto “dieselgate” ma siamo già in una nuova era.  All’ultimo Salone dell’Auto di Parigi la Volkswagen ha presentato la strategia e i modelli del presente e futuro elettrico dell’auto. VW punta a diventare entro i prossimi anni il maggiore produttore mondiale di veicoli elettrici. Inoltre la casa tedesca ha perfezionato un accordo con Anhui Jianghuai Automobile Company (JAC) per la produzione in Cina di auto elettriche a basso costo a partire dal 2020.La Germania vuole lo stop alle auto a diesel al più tardi nel 2030, ma potrebbe arrivarci prima.

Volvo si muove in questa direzione e lancerà un’offerta di auto elettriche su tutta la gamma di modelli, comprendendo sia le elettriche sia le ibride plug-in e mild-hybrid. Cinque sono le vetture “full electric” che la Volvo lancerà tra il 2019 e il 2021, tre delle quali saranno modelli Volvo mentre le altre due saranno vetture elettriche ad alte prestazioni prodotte da Polestar. Queste cinque vetture saranno accompagnate da una serie di modelli benzina e turbodiesel ibridi plug-in e da soluzioni “mild hybrid” da 48 volt su tutti i modelli, una delle più ampie offerte sul mercato. La Volvo ha poi annunciato di voler vendere un totale di un milione di auto elettriche entro il 2025 e di voler ridurre al minimo l’impatto ambientale per rendere le città più pulite in futuro. «Quando lo abbiamo detto eravamo seri – si legge nell’annuncio – E questo è il modo in cui ci arriveremo».

Condividi!

Tagged