Addio a Tobe Hooper, regista di "Non aprite quella porta"

Cinema In Rilievo

Condividi!

 Dopo George A.Romero il cinema horror dice addio ad un altro grande cineasta di riferimento, infatti oggi 27 Agosto 2017 è morto all’età di 74 anni Tobe Hooper autore di The Texas Chainsaw Massacre, da noi noto con il titolo di Non aprite quella porta.
A quanto si apprende dalla rivista Variety a dare la notizia della morte avvenuta a Sherman Oaks, California, è stato il medico legale della contea di Los Angeles. Ancora ignote le cause del decesso.

Con Non aprite quella porta (1974), costato meno di 300.000 dollari, Hooper rivoluzionò la storia del cinema di genere, imprimendo nella memoria degli spettatori un’icona come Leatherface, feroce assassino coperto da una maschera di pelle umana che faceva a pezzi le sue vittime  imbracciando una sega elettrica. 

Il personaggio fu ispirato alla vera storia di Ed Gein, il quale massacrò due persone e profanò diverse tombe per utilizzare parti del corpo per arredare la sua casa.

Nella sua filmografia compaiono opere di valore come Quel mostro vicino alla palude (1977) e Poltergeist – Demoniache presenze (1982), che vede la collaborazione di Steven Spielberg.
Hopper partecipò in qualità di consigliere e sceneggiatore, anche ai remake di Non aprite quella porta: Non aprite quella porta (2003), “Non aprite quella porta – L’inizio” (2006) e “Non aprite quella porta – 3D” (2013).

Vittorio Zenardi

 

 

Tagged

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.