"Nuovo umanesimo e nichilismo”: il nuovo libro di Michele Borrelli

Cultura e Cinema

Nuovo umanesimo e nichilismo. Grandezza e miseria dell’Occidente” edito da Asterios è l’ultima pubblicazione del professore Michele Borrelli, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania.  L’autore pone al centro delle sue riflessioni l’idea di umanesimo nel pensiero occidentale. 

L’analisi interessa fondamentalmente tre paradigmi: l’umanesimo delle origini o dell’appartenenza, l’umanesimo della modernità o dell’emancipazione e l’umanesimo del futuro o della responsabilità planetaria, ultima spiaggia per la sopravvivenza dell’umanità.

L’unico in grado di unire gli sforzi storici dell’emancipazione dell’uomo con i luoghi di appartenenza (l’idea originaria di phisis e l’idea di kosmos) che potremmo tradurre oggi con le voci: (ricerca di) umanità e (cura e difesa della) natura.

Un umanesimo dell’emancipazione, in rottura e non in unione con l’umanesimo dell’appartenenza, trascina l’Occidente (e globalmente) verso la perdita dell’idea di umanità, sulla via inesorabile di una deriva nichilistica.

Raffaele Zenardi 

 

 

Condividi!

Tagged