Mazinga Z Infinity: eco gli ambasciatori italiani

Cinema

Condividi!

 Gabriele Mainetti, Roberto Recchioni, Dario Moccia e J-POP Manga rendono omaggio al film dedicato al fenomeno planetario che ha appassionato intere generazioni. 

Per l’uscita italiana di Mazinga Z, quattro illustri appassionati di anime e grandi conoscitori di manga si mettono a disposizione per celebrare la trasposizione cinematografica del più famoso robot di tutti i tempi, Mazinga Z.

Gabriele Mainetti – regista, attore, compositore, nel suo acclamato film d’esordio Lo Chiamavano Jeeg Robot, ha preso ispirazione dai super robot di Gō Nagai.

Roberto Recchioni – sceneggiatore e fumettista, è il curatore editoriale di Dylan Dog dal 2013.

Dario Moccia – youtuber noto per la serie I Love Nerd Cultura dedicata ai fumetti, ai manga e ai film d’animazione.

J-POP Manga – casa editrice milanese tra i leader del settore del fumetto giapponese, da anni punto di riferimento in Italia per gli appassionati di Mazinga e di Gō Nagai. Tra le ultime pubblicazioni del Maestro: Kekko Kamen Origins, Violence Jack, Mazinger Angels Z.

Ogni ambasciatore proporrà un personale tributo a Mazinga Z che svelerà sul proprio canale social nei prossimi giorni.

 Il 28 Ottobre a Roma, in occasione della Prima Mondiale del Film, gli ambasciatori al completo accompagneranno sul red carpet della Festa del Cinema di Roma il grande mangaka Gō Nagai, creatore di Mazinga Z.

Mazinga Z arriva al cinema a partire dal 31 Ottobre 2107 distribuito in anteprima mondiale da Key Films. 

 
Era il 1972 quando dalla fantasia del geniale Gō Nagai nasceva quello che sarebbe stato il primo robot pilotato da un uomo nella storia degli anime giapponesi: Mazinga Z, un personaggio, amatissimo da intere generazioni di tutto il mondo, destinato all’immortalità. A ottobre sarà possibile ammirare una nuova avvincente avventura, sullo sfondo un pianeta terra minacciato.

V. Z.

Tagged
Vittorio Zenardi
Direttore Responsabile

Lascia un commento