“La sindrome di Antonio" ad Atene e Cipro per la settimana della lingua e della cultura italiana

RADAR

Condividi!

A un anno esatto dalla prima proiezione alla Festa del Cinema di Roma, ancora importanti riconoscimenti per il film “La sindrome di Antonio”.Infatti, in occasione della settimana della lingua e della cultura italiana, che si celebra contemporaneamente in tutto il mondo presso le Ambasciate e gli Istituti di Cultura Italiana, “La sindrome di Antonio” inaugurerà l’evento presso l’Istituto di Cultura Italiana ad Atene e concluderà la settimana di lingua e cultura italiana a Cipro alla presenza dell’Ambasciatore Andrea Cavallari.

Due proiezioni di grande prestigio che, ancora una volta, riconoscono al film l’innegabile valenza culturale e il rapporto stretto con la cultura e i popoli del Mediterraneo.

Il regista Claudio Rossi Massimi  (qui la nostra intervista) si dice “gratificato e riconoscente per l’attenzione e l’apprezzamento per il proprio film”.

 

Tagged

1 thought on ““La sindrome di Antonio" ad Atene e Cipro per la settimana della lingua e della cultura italiana

  1. Un film da cineforum, impegnato al punto giusto con ottimi attori esordienti, molto bella e intensa Maria (Queralt Badalamenti) ci lascia un delicato ricordo del grande Giorgio Albertazzi nella sua ultima interpretazione.

Lascia un commento