“La sindrome di Antonio" ad Atene e Cipro per la settimana della lingua e della cultura italiana

Cinema

Condividi!

A un anno esatto dalla prima proiezione alla Festa del Cinema di Roma, ancora importanti riconoscimenti per il film “La sindrome di Antonio”.Infatti, in occasione della settimana della lingua e della cultura italiana, che si celebra contemporaneamente in tutto il mondo presso le Ambasciate e gli Istituti di Cultura Italiana, “La sindrome di Antonio” inaugurerà l’evento presso l’Istituto di Cultura Italiana ad Atene e concluderà la settimana di lingua e cultura italiana a Cipro alla presenza dell’Ambasciatore Andrea Cavallari.

Due proiezioni di grande prestigio che, ancora una volta, riconoscono al film l’innegabile valenza culturale e il rapporto stretto con la cultura e i popoli del Mediterraneo.

Il regista Claudio Rossi Massimi  (qui la nostra intervista) si dice “gratificato e riconoscente per l’attenzione e l’apprezzamento per il proprio film”.

 

Tagged

1 thought on ““La sindrome di Antonio" ad Atene e Cipro per la settimana della lingua e della cultura italiana

  1. Un film da cineforum, impegnato al punto giusto con ottimi attori esordienti, molto bella e intensa Maria (Queralt Badalamenti) ci lascia un delicato ricordo del grande Giorgio Albertazzi nella sua ultima interpretazione.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.