Perché Marchionne riporta Alfa Romeo in Formula 1

Economia In Rilievo

Condividi!

L’Alfa Romeo ritorna in Formula uno nel 2018. Il progetto a cui Sergio Marchionne stava lavorando da tempo trova uno sbocco concreto, l’ufficialità è arrivata.

Il marchio del Biscione, già presente sulle fiancate della Ferrari da due stagioni con il mitico Quadrifoglio Verde, sarà sulla livrea delle monoposto Sauber. Mentre i motori arriveranno da Maranello. La nuova realtà si chiama Alfa Romeo Sauber F1 team, e agli appassionati farà piacere rivedere un nome che manca da più di 30 anni nel circus.

Su Repubblica, Paolo Ghiseri spiega la logica industriale di questa mossa fortemente voluta da Sergio Marchionne. E’ evidente il disegno di rilancio del marchio da parte del Lingotto, magari con vista su una sua possibile valorizzazione come fatto con Ferrari. “Il brand – osserva Marchionne – potrà beneficiare dello scambio tecnico e strategico con un partner di esperienza indiscussa come Sauber F1 Team e gli ingeneri e i tecnici dell’Alfa Romeo, che hanno già dato prova delle loro capacità con la progettazione dei nuovi modelli Giulia e Stelvio, potranno ulteriormente ampliare la loro esperienza portando al Sauber F1 Team competenze tecniche di assoluta avanguardia. Contemporaneamente, tutti gli appassionati di Alfa Romeo potranno di nuovo tifare per un costruttore di automobili che è determinato a scrivere un nuovo capitolo della sua unica e leggendaria storia sportiva”.

“Siamo molto contenti di dare il benvenuto a Alfa Romeo in Sauber F1 Team. Alfa Romeo ha una lunga storia di successi nei Gran Premi e siamo orgogliosi che un’azienda del calibro internazionale di Alfa Romeo abbia scelto di lavorare con noi per il suo ritorno nel massimo campionato automobilistico”, commenta dal canto suo Pascal Picci, presidente di Sauber Holding Ag.

“Lavorare a stretto contatto con un’azienda automobilistica rappresenta una grande opportunità per il gruppo Sauber di sviluppare ulteriormente i propri progetti tecnologici e ingegneristici. Siamo all’inizio di quella che siamo certi sarà una partnership duratura e di successo, fiduciosi che lavorando insieme potremo portare Alfa Romeo Sauber F1 Team a raggiungere traguardi prestigiosi”.

Tagged

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.