Time, donne che denunciano le molestie sono la persona dell’anno

Cronaca

Il movimento #MeToo contro le molestie sessuali è la persona dell’anno di Time 2017. L’annuncio oggi su Time.com e la Nbc. Il settimanale ha premiato le cosiddette “Silence Breakers”.

Le donne che hanno rotto il muro del silenzio e denunciato le molestie sessuali che hanno subito sul lavoro, a cominciare dalle attrici. Le donne sulla copertina del Time sono cinque: Ashley Judd, Adama Iwu, Susan Fowler, Isabel Pascual e Taylor Swift.

Dal 1927 la rivista assegna il premio dedicato all’individuo (o individui) che si è contraddistinto, durante l’arco dell’anno nel bene o nel male. Nonostante il movimento #MeToo sia nato anni fa, grazie all’attivista Tarana Burke, è solo recentemente che ha guadagnato un vasto interesse, raggiungendo l’opinione pubblica mondiale dopo le accuse contro il produttore cinematografico Harvey Weinstein e altre celebrità. L’hashtag #MeToo è stato usato in tutto il mondo dalle donne, che hanno denunciato violenze e abusi che non avevano mai avuto la forza di denunciare.

Al secondo posto della classifica si piazza il presidente americano Donald Trump, al terzo il presidente cinese Xi Jinping. Completano la cinquina il procuratore speciale Robert Mueller e il leader nordcoreano Kim Jong un.

Condividi!

Tagged