Gospel per la Pace

3 minuti di lettura

Tieni accesa in noi la fiamma della speranza per compiere con tollerante perseveranza scelte di dialogo e di riconciliazione perché vinca finalmente la pace e che dal cuore di ogni uomo siano bandite queste parole: divisione, odio, guerra!

Signore, disarma la lingua e le mani, rinnova i cuori e le menti, perché la parola che ci fa incontrare sia sempre “fratello”, e lo stile della nostra vita diventi:

Shalom! Pace! Salam! Amen!

(Papa Francesco)

Da questo messaggio suggestivo di Papa Francesco e in un momento segnato come lui dice “da fenomeni negativi a livello sociale e dall’affievolirsi della speranza nel mondo, da rassegnazione, aggressività, disperazione crescenti ”, in una fase storica in cui nel mondo una guerra di religioni fa sembrare la pace irraggiungibile, nasce l’evento: “Concerto di Natale Gospel della pace” che si terrà Venerdì 4 gennaio 2019 alle ore 18.00 presso la Chiesa di Sn Lorenzo Martire a Formello (Rm).

Si tratta di uno spettacolo ragionato e costruito su queste basi e che nasce dall’esigenza di pace che ormai è una necessità profonda per ognuno di noi. Gospel della pace può sembrare un semplice concerto di Natale ma è molto, molto di più.

Gli autori lo hanno pensato come un percorso evocativo ed emotivo ma allo stesso tempo un concerto che ha l’ambizione di donare agli spettatori, durante il suo svolgimento, una speranza che la pace sia possibile e che guidi, chiunque vi partecipi, alla condivisione del coraggio di crederci.

La musica  fa da padrona ma i testi che l’accompagnano e che rappresentano il filo conduttore dello spettacolo, non sono da meno. Riflessioni che attingono alla letteratura, alle religioni e, più in generale, al pensiero umano, guidano una storia musicale fatta di canzoni della tradizione popolare italiana e internazionale.

Le canzoni cantate da Marcello Cirillo e dirette da Demo Morselli spaziano da momenti di omaggio al natale con canzoni tipiche delle festività (Jingle bell’s, Happy christmas, Happy day, Astro del ciel etc.) a momenti in cui il linguaggio musicale diventa più profondo; si parla, attraverso canzoni dal forte significato simbolico, di spiritualità, di pace , di fratellanza e di unione fra i popoli.

Non solo musica sacra o popolare ma anche tanta musica pop capace di evocare i messaggi di pace e fratellanza necessari a percorrere e raccontare l’intero spettacolo.

I protagonisti del “Concerto di Natale” sono più di  20 artisti sul palco tra musicisti e coro, l’autore e regista è Marcello Cirillo la direzione musicale è affidata, insieme agli arrangiamenti, al maestro Demo Morselli.

 

 

 

 

 

 

Vittorio Zenardi

Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nuova polemica sul crocifisso nelle aule scolastiche

Articolo successivo

Tim, Vodafone, Wind e Tre: Gb e minuti, tutte le top offerte di gennaio 2018

0  0,00