Un tuffo nel Medioevo con il Palio di Torrita di Siena

Viaggi e Turismo

Condividi!

L’atteso e tradizionale appuntamento del Palio dei Somari, una sorta di ritorno al Medioevo dell’antico castello di Torrita di Siena (SI) si svolgerà con numerosi eventi dal 18 al 25 Marzo 2018.

La festa, che celebra le sue 62 edizioni, ci porta sulle orme di Ghino di Tacco (nato alla Fratta, all’epoca contado di Torrita ) al di là della leggenda, in un’atmosera unica che vive nelle rievocazioni del corteo storico delle otto contrade, con le sbandierate, le coreografie cromatiche degli addobbi dell’antico borgo in festa, la corsa dei somari e l’aggiudicazione del panno dipinto del Palio che avverrà domenica 25 Marzo.

Rispetto al Palio di Siena, il Palio dei Somari è un elogio alla lentezza e al lavoro di un animale umile ma gran lavoratore.
La festa infatti si svolge in onore di San Giuseppe, il santo lavoratore, ed è nata per esaltare due componenti del lavoro dell’uomo: la fatica e la semplicità. Così, fin dalla prima edizione, che fu disputata il 19 marzo 1966, appunto per San Giuseppe che è raffigurato in ogni Palio.
A contenderselo, come vuole la tradizione senese  vi sono le otto contrade di Torrita di Siena: Porta a PagoPorta a Sole, Porta Gavina, Porta NovaLe Fonti, StazioneRefenero e Cavone.

Tutte hanno i loro colori, il loro stemma, le comparse, ambientate nella metà del XV secolo e costituite dalla Dama, dal Principe, dall’Alfiere, dagli Sbandieratori Tamburini Paggetti e da una serie di altre figure magnificamente vestite con costumi d’epoca. Tutte le informazioni dettagliate,  sul sito del Palio dei Somari  ma anche su Facebook e Twitter.

Il Palio dei Somari è organizzato dall’Associazione Sagra San Giuseppe in collaborazione con il Comune di Torrita di Siena.

Tagged

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.