Che fine ha fatto Johnny Dorelli?

In Rilievo Società

Condividi!

Di recente si è tornato a parlare di Johnny Dorelli e Gloria Guida. I due sono stati infatti scovati dal settimanale Nuovo mentre camminavamo per strada ancora mano per mano dopo quasi 27 anni di matrimonio. I due si sono conosciuti nel 1979 e, nonostante i 19 anni di differenza, sono affiatati come quel giorno.

Sono stati svelati proprio da Nuovo gli ultimi scatti della coppia che hanno mostrato come sono oggi Johnny (al secolo Giorgio Domenico Guidi) e Gloria Guida. Scatti che hanno però preoccupato un po’ i fan del cantante, attore, conduttore  alla soglia degli 81 anni è sembrato quasi irriconoscibile.

Ma quindi cosa fa oggi Johnny Dorelli? Da qualche anno ormai si è ritirato a vita privata dopo l’ultima partecipazione al Festival di Sanremo del 2007. Dorelli è diventato famoso negli Anni Cinquanta, scoperto dal produttore Teddy Reno. In realtà l’uomo era figlio d’arte: suo padre era il cantante Nino D’Aurelio. La prima canzone di successo dell’artista è stata Calipso Melody. Nel 1958 ha partecipato al Festival di Sanremo, dove in coppia con Domenico Modugno ha presentato la celebre Nel blu dipinto di blu. Altre canzoni diventate famose sono state: Julia, Lettera a pinocchio, Love in Portofino, Speedy gonzales, My funny Valentine, Montecarlo e Il gioco dell’amore in coppia con Caterina Caselli.

Nato a Milano il 20 febbraio del 1937 ha fatto la storia della musica e della televisione italiana. Dorelli è infatti apparso in diversi ruoli nel filone della commedia all’italiana (Una sera c’incontrammoLa presidentessaSpogliamoci così senza pudorMi faccio la barcaSesso e volentieriA tu per tu) ma avuto un grande successo anche come attore drammatico (Pane e cioccolataAgnese va a morireIl mostro).

Tagged
Micaela Del Monte
A sei anni ho avuto la mia prima macchina da scrivere ma poi gioco del pallone è diventata la mia passione. Laureata in scienze della comunicazione, ho iniziato a scrivere per diversi giornali online fino ad arrivare ad IntelligoNews in redazione. Oggi scrivo per Lo Speciale e collaboro con la radio della Capitale

Lascia un commento