Nastri D’Argento per i documentari: DIVA! nella cinquina dei finalisti

Cinema In Rilievo

DIVA!, il lungometraggio sulla vita dell’attrice Valentina Cortese, coprodotto da Casta Diva Group e D.O. Production di Daniele Orazi, per la regia di Francesco Patierno è nella cinquina dei finalisti dei Nastri D’Argento per i documentari – categoria Docufilm.

Presentato in anteprima mondiale al Festival del Cinema di Venezia il film DIVA! è tratto dal libro autobiografico Quanti sono i domani passati a cura di Enrico Rotelli edito da Mondadori, e racconta la vita di Valentina Cortese, una delle più grandi attrici italiane.

Il regista, Francesco Patierno, ha diretto nel ruolo di Valentina Cortese otto delle migliori attrici del momento: Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Silvia D’Amico, Isabella Ferrari, Anna Foglietta, Carlotta Natoli, Greta Scarano, oltre che Michele Riondino, nel ruolo di Giorgio Strehler.

Nei principali ruoli tecnico-artistici sono stati arruolati pluripremiati professionisti come l’executive producer Carla Mori, la montatrice Maria Fantastica Valmori (Naples ’44), il direttore della fotografia Michele D’Attanasio (David per Veloce come il vento), il costumista Massimo Cantini Parrini (David per Il racconto dei racconti e per Indivisibili), lo scenografo Paki Meduri (Gomorra – La Serie, Suburra), il reparto trucco di Simone Belli. Le musiche, spesso montate a contrasto sulle scene, sono state realizzate dal collettivo The Spectre.

DIVA! è stato realizzato in collaborazione con Sky Arte e Luce Cinecittà e sarà distribuito nelle sale italiane a partire da maggio da Officine Ubu, uno dei distributori maggiormente quslificati nella valorizzazione dei Docufilm.

 

Condividi!

Tagged
Vittorio Zenardi
Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.