#RobertoFicoSantoSubito, la satira social non perdona l’umiltà sbandierata

Politica

Roberto Fico, il suo atto di umiltà (sbandierato) non è piaciuto alla rete che ha deciso di iniziare a tempestarlo di satira al grido di #RobertoFicoSantoSubito.

Tutta colpa del suo arrivo a Montecitorio a bordo dell’autobus 85 dell’Atac partito dalla stazione Termini. Vedere la terza carica dello Stato sul bus e non a bordo delle auto blu, anche se molto grillino, è apparso ipocrita e costruito, tanto più che era a favore di flash secondo l’accusa.

Poi ci si sono messi i giornalisti che andando sul sito www.tirendiconto.it attraverso il quale il Movimento 5 Stelle mette nero su bianco tutte le spese dei suoi eletti hanno scoperto che nel 2017 Roberto Fico di autobus ne aveva presi solo 15, per un totale di 22,50 euro rendicontati come spese di trasporto bus e metro. Diversa è stata la rendicontazione dei taxi: 2.486,24 euro in dodici mesi. Che in una città come Roma sarebbe del tutto normale, ma sei poi uno vuol fare a tutti  i costi il “Fico”…

 

Condividi!

Tagged