SIRIA – “Al Jazeera” dice che Israele si prepara a un secondo scontro

Esteri In Rilievo

Condividi!

Siria, “Al Jazeera” dice che Israele si prepara a un secondo scontro con Iran Doha. La paura è che questo scontro possa portare il mondo ad una situazione ancora più incandescente facilmente degenerabile.

La notizia del giorno è che l’esercito israeliano si starebbe preparando a un secondo round del confronto militare con le forze iraniane presenti in Siria, dopo il primo scontro diretto avvenuto all’alba di ieri e l’emittente “Al Jazeer”  spiega che l’esercito israeliano ha ricordato in una nota che le forze iraniane in Siria “sono ancora in grado di lanciare missili contro Israele”. Lo Stato ebraico ha fatto sapere di aver condotto ieri un’operazione militare considerata la più ampia dalla guerra del 1973, con 50 obiettivi iraniani colpiti. Al termine dei raid, sul Golan la situazione è tornata alla normalità.

Damasco non starà a guardare. Si dice pronto a reagire agli attacchi delle forze israeliane tese a minare la sua sovranità secondo l’ambasciatore siriano in Cina Imad Moustapha. Ieri l’aviazione israeliana ha colpito dozzine di obiettivi militari iraniani in Siria dopo che l’Iran aveva sparato 20 razzi verso le alture del Golan.

“La Siria continuerà a rafforzare le sue difese aeree, tenterà di intercettare e abbattere ogni missile sparato da Israele e a bersagliare qualsiasi velivolo che violi lo spazio aereo nazionale: non esiteremo a lanciare attacchi come rappresaglia contro le truppe israeliane in conformità con il nostro diritto di autodifesa”, ha detto Moustapha. Che ha stigmatizzato il tentativo di Israele di ottenere per i recenti raid la copertura politica di Usa e Arabia saudita.

Una scintilla a volte basta per incendiare.

 

Tagged

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.