Cioccolato, a Domori va la medaglia d’oro ‘International Chocolate Awards’

3 minuti di lettura

Ricerca del cacao più aromatico al mondo e controllo diretto dell’intera filiera sono valse a Domori la medaglia d’oro agli International Chocolate Awards 2018, appuntamento internazionale promosso dall’Academy of Chocolate of London.

L’azienda fondata da Gianluca Franzoni è l’unica italiana ad aver ricevuto importanti riconoscimenti nelle categorie Bean to Bar con massa di cacao inferiore a 80% e Bean to Bar con massa di cacao superiore a 80%.

Lo rende noto un comunicato dell’azienda. Uno tra i premi più prestigiosi per la categoria Bean to Bar è stato assegnato alla tavoletta Chuao, varietà di cacao Criollo caratterizzato da una spiccata dolcezza e rotondità, con note di frutta secca, miele e crema di latte.

Sempre per la categoria Bean to Bar (massa di cacao inferiore a 80%) Domori ha ricevuto importanti riconoscimenti anche per altre tavolette della collezione Monovarietali Criollo: la medaglia d’argento va a Puertomar, caratterizzato da note di panna, spezie, mandorla, marmellata di ciliegie, mentre quelle di bronzo vanno a Canoabo e a Ocumare 77, che si contraddistinguono per l’eccellente rotondità e persistenza.

Tutte le tavolette premiate appartengono al progetto avviato in Venezuela nel 1994: grazie alla collaborazione con l’Hacienda San Josè, con cui Domori ha stabilito una joint venture al 50%, è stato possibile dare vita alla più grande collezione di Criollo al mondo, un vero e proprio patrimonio per la biodiversità, nonché ad un vero e proprio vivaio in cui sono preservati i varietali più antichi e preziosi. Nella categoria Bean to Bar con massa di cacao superiore all’80%, invece, Domori ha ricevuto la medaglia di bronzo per le tavolette Trinitario 80%, Trinitario 90% e Trinitario 100%.

La linea Trinitario nasce per valorizzare un cacao ibrido che conserva la ricchezza aromatica del più nobile Criollo e la resistenza del Forastero e si contraddistingue per le note aromatiche floreali e fruttate. In particolare, i blend premiati sono prodotti con il cacao aromatico selezionato in Perù, Colombia, Ecuador, Tanzania, Madagascar e Venezuela. I riconoscimenti confermano l’importanza del progetto di filiera attraverso il quale Domori si impegna a garantire la migliore selezione del cacao più raro e pregiato al mondo e l’utilizzo di metodi di lavorazione rispettosi del profilo aromatico, preservato lungo l’intera filiera produttiva, dalla fava alla tavoletta

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Oroscopo del mese di giugno di Branko: il Solstizio influenzerà i segni

Articolo successivo

Di Maio non si fida di Salvini? M5s corre da solo… per ora. E alza il tiro

0  0,00