cialis ricetta o no pillola naomi e antibiotico farmaci antivirali slide playe ppt costo onde d urto bassa intensità per disfunzione erettile milano pillola e antibiotico ultima settimana farmaci generici disfunzione erettile antibiotico tonsillite senza ricetta acquistare cialis 20 mg on line pareri viagra e farmaci antidepressivi viagra dove si acquista prezzo viagra generico italia kamagra a roma dove in farmacia senza ricetta cialis 2017 costi generico viagra generico in farmacia in italia citrizan antibiotico gel prezzo generici viagra cialis levitra recensioni sito pillole di viagra cialis usa cost cialis generico è sicuro viagra senza ricetta in austria viagra generico online sito sicuro prezzi generico del cialis legale acquistare levitra online 2020 comprare viagra senza ricetta farmaco propecia samyr farmaco antidepressivo quanto costa un viagra cialis 0.5 prezzo levitra compresse 10 mg prezzo cialis generico molecola comprare viagra senza carta di credito levitra generico mi posso fidare pillole colorate kamagra farmacia italia online kamagra farmacia fabrizi eu comprare cialis sot tabs italia
//

Concluse le riprese del nuovo film di Goran Paskaljević “Nonostante la nebbia “

1 minuto di lettura

Si sono concluse le riprese del nuovo film di Goran Paskaljević  “Nonostante la nebbia “Goran Paskaljević (Il mio nome è Mohammed), una coproduzione Italia, Serbia, Francia e Macedonia, prodotto da Cinemusa con Rai Cinema in co-produzione con Nova Film, Rosebaud Entertainment Pictures e Sektor Film e con la collaborazione di Zepter International.

Tra le voci più sensibili del panorama europeo, Goran Paskaljević ha girato la pellicola in Italia e in Serbia con Donatella Finocchiaro, Giorgio TirabassiFrancesco Acquaroli con la partecipazione di Luigi Diberti e Anna Galiena e per la prima volta sullo schermo il piccolo Alì Mousa Sarhan.

Paolo (Giorgio Tirabassi), proprietario di un ristorante in un paese della provincia di Roma, sta tornando a casa dopo aver chiuso il locale in una sera di pioggia. Lungo la strada vede un bambino rannicchiato al freddo e decide di portarlo con sé a casa.

Il bimbo si chiama Mohammed ed è un rifugiato siriano che ha perso i genitori durante il viaggio verso l’Italia a bordo di un gommone.

La presenza del bambino turba sua moglie Valeria (Donatella Finocchiaro), titubante e dubbiosa all’inizio, ma che alla fine acconsente a ospitarlo per la notte…

Vittorio Zenardi

Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Abruzzo, parla Pagano (FI): “Lega premiata perché nel centrodestra. Ora le priorità”

Articolo successivo

Oroscopo Paolo Fox 12 febbraio: i segni fortunati di oggi

0  0,00