Europee, 40 anni di una matita storica: VIDEO intervista ad Arnaldo Ferragni

Politica Video de Lo Speciale

Mai come alle ultime elezioni europee si è avvertito forte il pericolo della disgregazione, con il concreto rischio di disperdere tutto il lavoro realizzato dai padri costituenti dell’Unione europea; i quali, dopo aver lavorato per unire i popoli del continente troppo a lungo divisi da guerre e conflitti sanguinosi, e garantire un futuro di pace e prosperità a tutti, hanno anche fatto sì che la Ue fosse il più posssibile espressione dei cittadini degli Stati membri, attraverso l’elezione diretta dei rappresentanti all’Europarlamento.

In occasione dei 40 anni dalle prime Elezioni europee a suffragio universale diretto, che si tennero il 10 giugno del 1979, la giornalista Raffaella Bisceglia ha realizzato, in collaborazione con l’Ufficio di Milano del Parlamento europeo, una video intervista al dott. Arnaldo Ferragni che all’epoca, in qualità di Direttore dell’Ufficio di Roma del Parlamento europeo, si occupò della campagna pubblicitaria per i media, quella con il matitone con le bandiere degli allora nove Stati membri.

Il video dal titolo “40 anni di una matita storica” è stato realizzato con il montaggio di Riccardo Casiccia.

In questa intervista il professor Ferragni, memoria storica delle prime elezioni europee, ricorda perché fu scelto il “matitone” come simbolo di quella campagna elettorale e perché ebbe tanto successo nell’opinione pubblica.

“Ancora oggi – spiega Ferragni- se l’Italia vuole ricordare le prime elezioni europee a suffragio universale deve tirare fuori il matitone. Quello fu il nostro simbolo nazionale, altre nazioni scelsero loghi diversi. Un vero e proprio simbolo parlante perché produceva un forte impatto visivo in virtù delle sue grandi dimensioni, e in secondo luogo perché era colorato con le bandiere dei nove stati membri”. E la partecipazione al voto fu molto alta, a dimostrazione di come la campagna pubblicitaria ottenne straordinari risultati sul piano comunicativo. 

Il video è stato presentato al Teatro Franco Parenti di Milano lo scorso 8 maggio in occasione della Festa del’Europa per le scuole e ha trovato spazio in una puntata sul tema del programma di Rai Radio 1 ‘Caffè Europa’.

GUARDA IL VIDEO

Condividi!

Tagged