ShorTS International Film Festival 2020: aperte le iscrizioni per la 21° edizione

Cinema In Rilievo

La manifestazione, in programma a Trieste  dal 26 giugno al 4 luglio 2020,  apre le iscrizioni alla 21° edizione.

Aperte le iscrizioni alla 21° edizione di ShorTS International Film Festival, organizzato dall’Associazione Maremetraggio e in programma dal 26 giugno al 4 luglio 2020 nel capoluogo giuliano.

Accanto a “Science & Society”, una nuova sezione competitiva dedicata a corti provenienti da tutto il mondo che si contendono un premio di 3000,00 euro (tremila euro), realizzata in collaborazione con ESOF2020 Trieste (EuroScience Open Forum), la più importante manifestazione europea focalizzata sul dibattito tra scienza, tecnologia, società e politica, che si svolgerà nel capoluogo giuliano dal 5 al 9 luglio 2020, il festival conferma anche le sezioni competitive dedicate ai cortometraggi Maremetraggio, Shorter Kids’n’Teens e ShorTS Virtual Reality. Per l’edizione 2020, il festival conferma anche Last Chance, sezione in cui possono partecipare i corti che non hanno vinto nessun premio, della durata massima di 10 minuti (titoli inclusi) prodotti dopo gennaio 2019 e di qualsiasi genere. Un massimo di dieci corti selezionati entrerà di diritto nella Sezione Maremetraggio.

Storica sezione competitiva di ShorTS, per Maremetraggio possono concorrere i cortometraggi che abbiano ottenuto un premio a uno o più Festival a livello internazionale nel corso dell’anno 2019. Confermato anche per il 2020 il premio al miglior corto consistente in 5000,00 euro (cinquemila euro).

Nella sezione Shorter Kids’n’Teens possono partecipare cortometraggi di ogni genere dedicati ai giovanissimi. Anche quest’anno, la sezione sarà divisa in due fasce di età, con due distinte giurie: la sezione Kids, dedicata ai corti per bambini dai 6 ai 10 anni, e la sezione Teens con opere per ragazzi dagli 11 ai 15 anni. Come ogni edizione saranno i ragazzi stessi a comporre le due giurie che decreteranno i vincitori della sezione.

Dopo il successo ottenuto nella passata edizione con l’allestimento della VR Room nel foyer del Teatro Verdi, nella quale erano state ricreate le dinamiche tipiche della sala cinematografica tradizionale grazie all’allestimento di 15 postazioni per la visione collettiva dei corti in concorso in questa sezione, torna, infine, anche ShorTS Virtual Reality, sezione internazionale interamente dedicata ai corti girati in realtà virtuale. Riconfermato anche il premio da 2000,00 euro (duemila euro) per il miglior cortometraggio.

Per iscrivere la propria opera è necessario utilizzare  una delle seguenti piattaforme: Festhome oppure Filmfreeway. Le iscrizioni potranno essere effettuate entro e non oltre il 21 febbraio 2020.

Condividi!

Tagged