Digitale, siglato accordo tra magazine Dpm e Aidr

Senza categoria

Intesa triennale per la comunicazione di notizie ed eventi

Promuovere la cultura del digitale, in Italia, tramite un progetto di giornalismo partecipativo. È l’obiettivo al centro della collaborazione siglata tra Dpm (Digital professional magazine) e Aidr (Associazione italian digital revolution). Si tratta di un accordo triennale riguardante la comunicazione anche digitale di notizie ed eventi da loro promossi a favore di pmi, liberi professionisti, freelance, associazioni di categoria…

Saranno coinvolti tra i più importanti stakeholders come istituzioni, università, media partners di tutto il mondo della comunicazione digitale: tutto ciò in linea con la mission del nostro magazine, che è stata sempre quella di “informare per formare”.

Un sentito ringraziamento al presidente di Aidr, il dott. Mauro Nicastri, che ha creduto al nostro progetto.

Paola Piscopello, Editore Digital Professional Magazine

Condividi!

Tagged
Vittorio Zenardi
Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.