Parte il reclutamento per 60 mila assistenti civici: agli italiani sui social non piacciono

Politica

Fase 2 e restrizioni. Le forze dell’ordine non bastano. Nasce il bando che è rivolto anche a chi ha il reddito di cittadinanza. Impiego fino al 31 luglio e senza compenso per far rispettare le norme sul distanziamento sociale. Saranno cittadini che affiancheranno i volontari della Protezione civile col compito di controllare mercati, spiagge, parchi e aree giochi. Ad annunciarlo sono stati il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, e il presidente dell’Anci , Antonio Decaro, sindaco di Bari.

Senso civico che in questa Fase 2 dell’emergenza significa “rispetto di tutte le misure messe in atto per contrastare e contenere il diffondersi del virus”, ha aggiunto il ministro Boccia. E poi Decaro: «E’ ai volontari che vogliamo affidare le nostre comunità in questa nuova e complessa fase: quella in cui proviamo a convivere con il virus e impariamo a difenderci, anche tornando a una vita meno compressa dai divieti”.

Ma agli italiani sui social non piace l’dea.

Ecco cosa ne pensano:

Condividi!