Turismo, il dl rilancio non soddisfa Astoi

1 minuto di lettura
Please go to your post editor > Post Settings > Post Formats tab below your editor to enter video URL.


Il turismo è tra i settori che più sta soffrendo la crisi economica causata dalla pandemia. Astoi, l’Associazione di Categoria dei Tour Operator aderente a Confindustria, si dice insoddisfatta dei contenuti del Decreto Rilancio e ne chiede la modifica. A spiegare il perché in una intervista all’Italpress è il vicepresidente Andrea Mele.
abr/mrv/red

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Giovani e movida, Crepet: “Si devono sfogare di cosa? Senza scuola e in casa coi soldi di papà”

Articolo successivo

L’Intelligenza Artificiale al tempo del Coronavirus

0  0,00