Allarme Dia, dalla pandemia possibile boom di guadagni per le mafie

News Italpress

ROMA (ITALPRESS) – "L'emergenza globale" legata alla pandemia "se non adeguatamente gestita nella fasi di ripresa post lockdown, puo' rappresentare un'ulteriore opportunita' di espansione dell'economia criminale". E' quanto si legge nella relazione semestrale della Dia che dedica una sezione all'emergenza Covid-19. Secondo la Dia, la "paralisi economica" causata dall'emergenza "ha assunto dimensioni macro" e "puo' aprire alle mafie prospettive di espansione e arricchimento paragonabili ai ritmi di crescita che puo' offrire solo un contesto post-bellico". "Si profila cosi' – si legge nella relazione – un doppio scenario. Un primo di breve periodo, in cui le organizzazioni mafiose tenderanno a consolidare sul territorio, specie nelle aree del Sud, il proprio consenso sociale, attraverso forme di assistenzialismo da capitalizzare nelle future competizioni elettorali". Il "secondo scenario, invece, e' "di medio-lungo periodo": le mafie "vorranno ancor piu' stressare il loro ruolo di player, affidabili ed efficaci anche su scala globale. L'economia internazionale avra' bisogno di liquidita' ed in questo le cosche andranno a confrontarsi con i mercati, bisognosi di consistenti iniezioni finanziarie". "Sara' fortemente auspicabile percio' – afferma la Dia -, l'adozione di una strategia di prevenzione antimafia adattativa". (ITALPRESS). ym/fsc/red 17-Lug-20 11:01

Condividi!