Casellati incontra vertici Fnopi, “Vostro operato fondamentale”

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "E' molto importante anche un vostro sorriso per i pazienti e per chi soffre". Cosi' la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, incontrando la presidente e il portavoce della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche Barbara Mangiacavalli e Tonino Aceti. Casellati ha ringraziato gli infermieri anche a nome di tutto il Paese per la competenza professionale e la vicinanza al malato dei professionisti, dimostrati soprattutto durante la pandemia e che "grazie alla vostra capacita' di forte prossimita' con i cittadini e i pazienti, oltre a garantire la migliore assistenza, ha consentito di non lasciare solo nessuno nel momento del bisogno". La presidente del Senato ha parlato con la presidente Fnopi dei problemi della professione: carenza di organici, carenza di assistenza sul territorio e importanza in questo senso che assume la professione infermieristica. Ed e' stato affrontato anche il tema della Giornata nazionale dei professionisti sanitari, sociosanitari, socioassistenziali e del volontariato sulla quale la presidente del Senato ha voluto sottolineare l'importanza che questa sia lo strumento sempre vivo per onorare l'impegno e il sacrificio di medici, infermieri, professionisti sociosanitari, socioassistenziali e del volontariato. "Siamo grati alla senatrice Casellati – ha detto Mangiacavalli – per le parole di elogio e vicinanza alla nostra professione e per la consapevolezza dimostrata nel considerare fondamentale e in continua crescita la professione infermieristica dal punto di vista clinico-assistenziale, sociale e di prossimita' con i cittadini". (ITALPRESS). mer/com 28-Lug-20 14:44

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il futuro della cardiologia a Palermo, il cuore a portata di smartphone

Articolo successivo

Pensioni, riparte il tavolo sulla riforma. Catalfo “Quota 100 resta”

0  0,00