Bach “Sempre ottimista per i Giochi di Tokyo, con un sano realismo”

News Italpress

ROMA (ITALPRESS) – "Sono sempre ottimista, oggi in piu' c'e' solo un sano realismo. Ma sono fiducioso: il movimento olimpico e' compatto e andra' oltre questo ostacolo". Il presidente del Cio, Thomas Bach, resta ottimista sulla possibilita' che le Olimpiadi di Tokyo, gia' rinviate di un anno per la pandemia di Covid-19, si svolgano nella prossima estate. Impossibile pero', attualmente, dire quante realistiche chance ci sono di celebrare i Giochi: "Al momento non c'e' una risposta, ma solo un impegno: il Cio e il comitato organizzatore sono concentrati a organizzare quest'Olimpiade 'rinviata' – spiega il numero uno del Comitato Internazionale Olimpico sulle pagine de 'Il Corriere della Sera' – Non siamo in grado di prevedere la situazione tra un anno, ma ci stiamo preparando a fronteggiare numerosi scenari". Si parla della possibilita' di Giochi a porte chiuse e di una copertura mediatica 'a distanza': "I Giochi senza spettatori sono un'opzione che non vogliamo: puntiamo a tribune piene di gente e gonfie di entusiasmo. Ma oggi e' presto per ogni previsione, bisogna vedere anche come si rilancera' il turismo: siamo tempestati di domande alle quali al momento non si puo' rispondere. La stampa? Vale il discorso dei tifosi, ora esiste solo una priorita': la sicurezza". I giapponesi sono preoccupati per la 'sberla' finanziaria. "Abbiamo elaborato varie simulazioni di quello che potrebbe accadere, ciascuna con un impatto sui conti. Tuttavia solo uno scenario piu' chiaro indichera' quali investimenti aggiuntivi serviranno". Detto che l'ultima parola sulle Olimpiadi, cosi' come avvenuto per il rinvio, sara' del Cio e del Comitato organizzatore e non dell'Oms, Bach e' convinto che, dopo l'emergenza sanitaria, "nulla, nel mondo, sara' piu' come prima: la societa', l'economia, ovviamente anche lo sport. Stiamo gia' analizzando lo sport post-Covid-19, con una visione di lungo periodo". Nessun allarme per i Giochi Invernali di Pechino 2022: "Zero preoccupazioni e nessuna idea di cambiare citta': al momento non c'e' alcun motivo per farlo". (ITALPRESS). mc/com 29-Lug-20 10:46

Condividi!