Nba, Lillard trascina Portland ma Suns e Spurs non mollano

2 minuti di lettura

ORLANDO (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Resta infuocata la lotta a Ovest per l'ultimo posto nei play-off Nba. La notte italiana nella bolla di Orlando regala l'ennesima super prestazione di Damian Lillard, che con 61 punti a referto trascina i Trail Blazers al successo per 134-131 sui Dallas Mavericks, una vittoria che proietta Portland all'ottavo posto. Record personale per Lillard, che eguaglia il massimo in carriera mettendo a segno nove triple e diventa l'unico giocatore insieme a Wilt Chamberlain a segnare più di 60 punti nella stessa stagione Nba. Nella corsa per l'ultimo posto play-off a Ovest non si ferma neppure la cavalcata dei Phoenix Suns, che grazie ai 35 punti di Devin Booker battono 130-117 i rimaneggiati Sixers e fanno 7-0 all'interno della bolla di Disney World. Al trenino dell'ottavo posto restano aggrappati anche gli Spurs, che nel derby texano superano 123-105 i Rockets. Tredici punti in 21 minuti per Marco Belinelli, con la squadra di Gregg Popovich trascinata dal duo Johnson-DeRozan, 47 punti insieme. Passo falso pesante invece per i Grizzlies, sconfitti 122-107 da Boston. Le ultime tre partite della giornata Nba regalano una prova di forza dei Nets che senza LeVert, Harris e Allen si affidano alle riserve e battono 108-96 Orlando, confermando il settimo posto a Est. I Kings superano invece 112-106 i Pelicans con Harrison Barnes autore di 25 punti, otto rimbalzi e due assist, mentre i Bucks battono 126-113 i Wizards con una grande prova di Brook Lopez (24 punti). (ITALPRESS). pal/red 12-Ago-20 10:25

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mattarella “Non ignorare rigurgiti di razzismo e fanatismo”

Articolo successivo

A luglio deflazione per il terzo mese di fila

0  0,00