Sostegno alle piccole imprese, accordo Intesa Sanpaolo-FederlegnoArredo

News Italpress

MILANO (ITALPRESS) – Intesa Sanpaolo e FederlegnoArredo hanno siglato un accordo per il supporto e l'assistenza alle imprese associate e all'intera filiera per gli interventi previsti dai meccanismi del Superbonus e dagli altri incentivi fiscali legati al sistema casa introdotti dal Decreto Rilancio. La partnership offre alle aziende del sistema FederlegnoArredo un pacchetto di soluzioni innovative che rispondono ad un duplice bisogno: sostenerle nella fase di esecuzione dei lavori, con particolare attenzione alle imprese che abbiano aderito al Protocollo S.A.L.E. promosso da FederlegnoArredo, e rendere liquidi i crediti di imposta acquisiti tramite lo sconto in fattura. In questo modo sarà possibile consentire a tutta la filiera dell'edilizia di poter immediatamente disporre della liquidità necessaria anche per aprire i cantieri. "In un periodo complesso come quello che stiamo vivendo, è indispensabile trovare partnership tra mondo imprenditoriale e un primario istituto di credito, quale Intesa Sanpaolo", dichiara Stefano Bordone, vicepresidente vicario di FederlegnoArredo. "Infatti, in un processo di efficientamento e messa in sicurezza del nostro panorama edile nazionale, nonché di sostituzione edilizia, diviene fondamentale – continua – delineare strategie a medio termine per poter così parlare di una nuova economia legata a principi di sostenibilità e neutralità carbonica. Non va dimenticato che il legno ha le potenzialità per divenire il primo fattore di mitigazione del riscaldamento climatico". Per Stefano Barrese, responsabile della Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo, "l'accordo di oggi con FederlegnoArredo consolida ulteriormente la collaborazione con l'associazione iniziata due anni fa in occasione dei gravi eventi calamitosi che avevano colpito le regioni del nord est d'Italia e successivamente rafforzato con il plafond di 1 miliardo di euro per favorire i processi di innovazione e di economia circolare". "In questa delicata fase di rilancio dell'economia, la nostra priorità, come prima banca del Paese, è favorire sempre il credito e, in questo, le iniziative con le associazioni di categoria sono fondamentali. Inoltre – conclude Barrese – l'attenzione al tema dello sviluppo sostenibile sarà un passo cruciale anche per il rilancio delle PMI che si orientano verso il miglioramento in ambito sociale e di governance in ottica ESG". (ITALPRESS). fsc/com 08-Set-20 15:33

Condividi!