pesca

Aiuti alle Marinerie. Federpesca: arrivano gli indennizzi per le giornate di pesca perse per il blocco Covid

In Rilievo Società

La tanto sospirata e giusta richiesta di indennizzo per le giornate di pesca non fatte per il Covid è una realtà. Ad annunciarlo è Federpesca, federazione associata a Confindustria che ricorda come il provvedimento appena sarà pubblicato sul sito del Mipaaf avrà la massima diffusione e sarà garantito alle imprese di pesca il massimo supporto. La notizia non era inattesa ma i vari passaggi burocratici ne hanno rallentato l’applicazione. Federpesca ricorda la lunga trafila burocratica.

“Sulla base dell’indennizzo alle imprese di pesca previsto dall’articolo 78 del Decreto Cura Italia di marzo 2020, in data 17 luglio 2020 è stato pubblicato il DM attuativo che ha stabilito beneficiari, risorse disponibili e criteri di finanziamento. Tale Decreto”, chiarisce Federpesca nella sua nota, “prevedeva un ulteriore provvedimento del Direttore Generale della Pesca per poter procedere alla presentazione delle domande e al pagamento degli indennizzi previsti”. Finite le attese la Federazione torna all’oggi nel dare l’annuncio del via libera. “È notizia di ora che tale provvedimento è stato firmato nella giornata”, scrive soddisfatta Federpesca, “sarà pubblicato sul sito del Ministero nella prossima settimana. A partire da quella data ci saranno 20 giorni di tempo per poter presentare le istanze tramite un’apposita piattaforma online del Mipaaf. Il Ministero valuterà le richieste:non sarà necessaria la certificazione antimafia per fortuna; e darà mandato di pagare alle autorità marittime competenti”. I tempi di erogazione saranno brevi o comunque non oltre dicembre.

“Tali indennizzi dovranno essere corrisposti entro la fine dell’anno. Ricordiamo”, spiega infine Federpesca, “che questa indennità sarà corrisposta a tutte le imprese di pesca armate alla data del 3.06.2020 e prescindere dal numero di giornate di sospensione dell’attività a causa del Covid 19. Non appena il provvedimento in questione sarà pubblicato sul sito del Mipaaf sarà nostra cura garantire il massimo supporto”.

Condividi!

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.