UnitelmaSapienza, al via il Master di I livello in Tecnologie per l’apprendimento di conoscenze e lo sviluppo di competenze

Digitale In Rilievo

Dal 15 novembre 2020 UnitelmaSapienza amplia la sua offerta formativa con il Master di I livello in Tecnologie per l’apprendimento di conoscenze e lo sviluppo di competenze – TASK.

Il Master mira a promuovere una solida cultura delle Tecnologie Didattiche per l’apprendimento congiunto di conoscenze e competenze, fondata su un modello di formazione estremamente pratico e calato sulle esigenze che le istituzioni formative di qualsiasi livello vivono: competenze digitali avanzate, metodologie didattiche efficaci e sostenibili, strumenti flessibili e adattabili ai contesti educativi di ogni livello e in modo particolare al mondo della scuola.

Oggigiorno è più che mai importante offrire agli studenti di ogni grado un percorso capace di sostenere l’apprendimento contestuale di conoscenze e competenze, sfruttando il potenziale delle tecnologie come integrazione efficace della didattica.

In tale contesto, UnitelmaSapienza propone il Master di I livello in Tecnologie per l’apprendimento di conoscenze e lo sviluppo di competenze – TASK, un percorso formativo volto a valorizzare l’importanza delle competenze digitali avanzate e dell’utilizzo di metodologie didattiche efficaci nei contesti educativi di ogni livello, con particolare riferimento al mondo della scuola.

In particolare, tale percorso offre una preparazione completa sui modelli e gli approcci che sostengono l’introduzione delle tecnologie nella didattica, la sperimentazione pratica delle strategie e tecniche illustrate attraverso attività individuali e collaborative oltre ad una conoscenza approfondita dei principali software e ambienti digitali a supporto della didattica a scuola e nel mondo degli adulti e un’attenzione specifica alle competenze progettuali di ciascun insegnante e formatore, sostenute teoricamente e praticamente sia durante che dopo il Master.

Il Master TASK:

  • è rivolto agli insegnanti di ogni grado della scuola dell’obbligo, ai docenti universitari, ai formatori del settore pubblico e privato, nonché a tutti coloro che vogliano acquisire conoscenze e competenze per accedere ed operare nel mondo dell’e-learning: e-Tutor, Instructional Designer, Community Manager.
  • ha una durata complessiva di 1500 ore ed è strutturato per numero di ore destinate alla didattica e per le attività di approfondimento formativo, in modo da garantire l’acquisizione di 60 Crediti Formativi Universitari
  • sarà erogato esclusivamente in rete attraverso lezioni audio-video dei docenti, meta-datate ed indicizzate, integrate dai relativi materiali didattici scaricabili e fruibili dagli studenti a seconda delle proprie necessità mentre i docenti provvederanno a monitorare il percorso formativo con prove in itinere on line. È previsto lo svolgimento di due prove Intermedie e di un project work finale.
  • prevede un’assistenza in via continuativa ed un sostegno al processo di apprendimento degli allievi mediante la presenza di un tutor esperto e qualificato.

Al termine del Master, i discenti avranno acquisito specifiche conoscenze nell’ambito delle teorie dell’insegnamento alla base dell’uso della tecnologia nella didattica, strategie e tecniche capaci di promuovere questo tipo di apprendimento, nonché i principali strumenti e ambienti digitali.

La direzione del Master è affidata alla Prof.ssa Nadia Sansone, Ricercatore in Pedagogia Sperimentale, Referente per la didattica in eLearning dell’Ateneo UnitelmaSapienza e titolare, tra gli altri, dell’insegnamento di Tecnologie per l’Apprendimento.

L’iscrizione al Master è possibile in qualsiasi momento dell’anno, on line, sul sito www.unitelmasapienza.it, nell’apposita sezione “Iscriversi”.

Ufficio Stampa AIDR

Condividi!

Tagged
Vittorio Zenardi
Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.